Beleo, luogo della memoria: una giornata per ricordare i tanti Alpini Reggiani che non sono tornati. Fotogallery

“Luogo di pace e silenzio, da oltre cinquant’anni legato alla storia e al fare delle penne nere, un percorso fra gli alberi per ricordare tutti gli alpini della provincia di Reggio Emilia che non sono tornati e tramite loro i caduti di tutte le guerre di ogni ordine, grado e appartenenza. Perché, passo dopo passo, i loro nomi possano essere letti e fatti rivivere nel profondo dei nostri cuori, come importante messaggio per il nostro presente”.

(La Sezione Alpini di Reggio Emilia)

Erano tanti oggi gli Alpini e le Autorità all’Oratorio Romanico di Beleo per ricordare i tanti Alpini Reggiani che non sono tornati. Fotogallery.

 

Un cappello alpino di 105 anni appartenuto a Germini Primo di Pecorile. Primo era stato chiamato alle armi a 17 anni ed ha combattuto sull’Adamello nella guerra 15-18. Nella foto il figlio Alfredo con questo prezioso cimelio.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48