Buona prestazione della E80 Bema Lg Competition, ma non basta: Olimpia Castello vince 82-72

Alessandro Longoni, tra i migliori della Lg nella trasferta contro Olimpia Castello.

Nonostante una buona prestazione, la E80 Bema Lg Competition esce sconfitta dall'ottavo turno di Serie C Gold contro Olimpia Castello. Alla sirena il risultato è di 82-72 a favore dei padroni di casa, i quali raccolgono così il 6° successo stagionale che consolida la loro posizione nelle parti alte della classifica.
L’inizio gara è equilibrato, con le due squadre che si studiano e rimangono a contatto nel punteggio. Dopo 3 minuti lo score è in perfetta parità (8-8), poi Castelnovo firma il primo allungo della partita con un bel parziale da 6-0. I padroni di casa subiscono il colpo e i punti di Sabah mantengono in vantaggio la Lg, con il canestro allo scadere di Magnani che vale il +7 dopo 10 minuti di gioco.
I reggiani continuano a perforare con continuità la difesa di Olimpia Castello e un nuovo break ad inizio secondo quarto permette alla E80 Bema di superare la doppia cifra di vantaggio (19-31). La reazione dei bolognesi arriva nella fase centrale del periodo, con la coppia Albertini-Procaccio protagonista del parziale da 8-0 che vale il -4. I montanari non perdono però lucidità e un ottimo Longoni dà vita ad un nuovo allungo che spinge gli ospiti sul +12. Coach Serio intuisce la necessità di apportare qualche cambiamento tattico in entrambi i lati del campo e gli effetti sono subito visibili: arriva infatti un 11-0 firmato Trombetti-Benedetti che permette all’Olimpia di tornare ad un solo punto di ritardo. Nell'ultimo minuto del quarto, il 2/2 ai liberi di un positivo Parma Benfenati fissano il punteggio di metà tempo sul 40-43.
Al rientro dagli spogliatoi c’è però solo una squadra in campo: arriva infatti un terrificante parziale di 9-0 dei padroni di casa, che tornano in vantaggio dopo oltre 20 minuti passati ad inseguire. Castelnovo subisce il colpo segnando solo 4 punti nei primi 5 minuti di gioco e i felsinei ne approfittano per spingersi oltre la doppia cifra di vantaggio. I reggiani non intendono arrendersi e con un 6-0 cercano di riaprire l’incontro, ritornando ad una sola lunghezza di svantaggio. Gli ultimi minuti della frazione sono però tutti a favore dell’Olimpia Castello che blocca il tentativo di rimonta riportandosi a +7 con 10 minuti ancora da giocare.
La tripla di Magagnoli in apertura di periodo vale il +10, ma la E80 Bema non si arrende e tenta di dimezzare il ritardo dagli avversari: i Cinghiali, in realtà, recuperano solo qualche punto e l’Olimpia riesce a segnare con continuità mantenendo gli ospiti ad almeno due possessi di distanza. Magnani e Parma Benfenati cercano di rientrare anche se la coppia Trombetti-Magagnoli riesce sempre a rispondere per le rime ad ogni tentativo di rimonta. Nel finale il divario tra le due squadre si allarga ulteriormente e a Castel San Pietro Terme il match si conclude sul 82-72, con i padroni di casa che si mantengono così al secondo posto in classifica.
Le due formazioni sono state protagoniste di una partita piacevole, intensa, ben giocata e il risultato finale non rispecchia pienamente la differenza tra le due squadre, in un incontro dall'esito rimasto in bilico sino al 40° minuto.
Coach Diacci è comunque soddisfatto della prestazione dei suoi, anche se conscio che è mancato qualcosa per portare a casa la vittoria. La E80 Bema può recriminare un inizio di terzo quarto non perfetto, in cui l’Olimpia ha firmato il gap che è riuscito poi a proteggere sino alla sirena. Ai Cinghiali manca forse una maggiore continuità di rendimento, anche se stanno lavorando duramente per esprimere il loro miglior basket. Da segnalare l’ottima prestazione di Longoni (18 punti per lui), la bella partita in regia di Magnani e il prezioso contributo di Parma Benfenati sotto canestro (gara conclusa con una “doppia-doppia” da 10 punti e 10 rimbalzi).
Continua la splendida stagione dell’Olimpia Castello, che ha però subito l’esuberanza degli ospiti nella prima parte di gara. Una maggiore aggressività in difesa e una migliore costruzione dei tiri nella seconda parte di gara ha permesso ai padroni di casa di raccogliere il sesto successo stagionale, che mantiene i bolognesi nelle parti altissime della classifica.
Sabato prossimo nuova sfida casalinga per l’Olimpia Castello che ospiterà l’Arena Montecchio, mentre la Lg Competition cercherà un immediato riscatto domenica 24 nella partita interna contro Molinella.

Olimpia Castello - E80 Bema Lg Competition Castelnovo Monti 82-72

Parziali: 17-24; 40-43; 64-57.

Olimpia Castello: Sangiorgi 2, Righi, Tomesani 1, Sabattani, Procaccio 7, Pedini, Benedetti 8, Magagnoli 23, Torreggiani, Ranocchi 13, Albertini 12, Trombetti 16. Allenatore: Serio.

E80 Bema Lg Competition Castelnovo Monti: Sabah 9, Mabilli ne, Dal Pos 6, Magnani 11, Ferri ne, Longoni 18, Levinskis, Mallon 7, Provvidenza 9, Prošek 2, Barigazzi ne, Parma Benfenati 10. Allenatore: Diacci.

Arbitri: Saletti – Di Marco.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48