Il Melograno, moderni vassalli di Matilde

Matilde di Canossa e il suo fidato consigliere Ubaldo da Carpineti percorrono, chiacchierando amabilmente, le mura interne del castello delle Carpinete, l'inespugnabile maniero prediletto dalla Grancontessa. Se vi imbatteste in questa scena, niente paura, non avete le traveggole. Avete semplicemente incontrato le donne e gli uomini de "Il Melograno", l'associazione culturale carpinetana che gestisce il castello di Carpineti e si impegna a promuovere il territorio, con tanta passione e competenza. "Con amore", per dirla con le parole della presidente Patrizia Nasi (ebbene sì, a lei l'onore di impersonare Matilde, anche in questa intervista).

Un'associazione giovane, che compirà cinque anni il 7 agosto prossimo. Giovane, ma che già realizzato molte attività ed è costantemente lanciata verso nuove esperienze, collaborazioni, progetti. Lasciamo alle immagini e alle parole dei nostri intervistati una carrellata delle iniziative - le più disparate - che sono state sinora organizzate e curate, tanto al castello quanto nel cuore del centro storico carpinetano.

"Creare cultura e turismo, portare persone a conoscere Carpineti e il suo castello" - ma non solo - per il vice presidente, Tiziano Crovegli - che esprime un pensiero profondamente condiviso dai suoi soci - può essere un buon antidoto allo spopolamento, alla fuga dei più giovani verso luoghi meno amati ma tuttavia capaci di offrire opportunità. Ecco allora che l'attenzione e la cura per i dettagli profusa in ogni attività, la valorizzazione delle competenze e delle caratteristiche dei singoli, la capacità di giocare come una squadra, generano due processi virtuosi. La possibilità di rilanciare un territorio - concetto, questo, che arriva ad abbracciare tutto l'Appennino - valorizzando il suo patrimonio storico-culturale, da un lato; dall'altro, il costante impegno a rafforzare l'inclusione sociale. "L'amicizia" infatti è il punto di forza di quest'associazione, che, nella sua programmazione adotta una prospettiva attenta al locale, ma aperta al resto del mondo. Proprio per questo motivo i soci de "Il Melograno" chiedono più visibilità, maggiori possibilità di condividere "la nostra passione e i nostri eventi" con nuovi ospiti.

Anche la Rai si è accorta dell'intraprendenza di questa associazione e ha dedicato alla loro una puntata di una nota trasmissione. Chi di voi volesse andare a conoscerli di persona al castello di Carpineti, lo potrà fare da domenica 8 marzo - dalle 10 alle 12:30 e dalle 15 alle 18 (apertura domenicale in vigore fino a Pasqua).
Per scoprire quali suggestioni e pensieri porta con se l'Appennino secondo il Melograno, vi consigliamo di ascoltare direttamente le voci della Grancontessa e del noto giurista - e di riempirvi gli occhi delle meraviglie di queste terre. Ecco il link:

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48