Conosciamo le trasmissioni “Black & White” e il loro conduttore

Claudio Salvi, che vive a Verbania in alto Piemonte, è uno degli speaker più noti delle radio italiane e non solo.
"Black & White Rock" e "Black & White Targato Italia" sono le trasmissioni che realizza settimanalmente e che sono da tempo nel palinsesto di Radionova, che a breve verrà rivisitato spostandole in altri orari dato il riscontro positivo del pubblico.
Il primo programma è il suo cavallo di battaglia. Da anni cattura il pubblico per 2 ore con le note di batterie, chitarre e bassi elettrici che compongono le numerosissime melodie del Rock.
L’altra trasmissione è relativamente più recente. E’ iniziata solo 7 anni fa un po’ come scommessa perché distante dalle percezioni che hanno storicamente plasmato Claudio. Ora invece gli piace anche perché è un programma introspettivo. “Durante l’ora di trasmissione parlo con gli artisti di cose che di solito non si vedono. Do al pubblico chicche, particolarità che spesso nessuno conosce. Con me si scoprono novità inedite”.
La musica è stata la passione assoluta di Claudio sin da piccolo. Crescendo ha apprezzato i diversi generi in un ideale cammino itinerante tra le varie melodie. E’ in radio da tantissimo tempo: sono più o meno 35 anni che trasmette in FM. Non è mai stato particolarmente attratto da discoteche e spettacoli.
Realizza le sue trasmissioni da casa, nello studiolo che ha a disposizione e che ha creato negli anni riempiendolo di tutte le attrezzature necessarie oltre che da un archivio smisurato di pezzi musicali.
Dichiara senza esitazione: “La radio mi permette di esprimermi al meglio. Sono un portatore di lingua italiana. E’ attraverso la formazione, l’informazione e la lettura che tengo aggiornate le mie competenze musicali. E’ certo che un tempo la musica era molto diversa da quella attuale”.
Claudio racconta ai microfoni di Radionova che per conoscere un nuovo album lo ascolta in toto, concentrandosi anche e soprattutto su quei brani che non sono in vetta alle classifiche. Analizza tutto il lavoro per capire quali sono le motivazioni che hanno portato a quel risultato, per comprendere cosa sta dietro al lavoro dell’artista. “A volte trovo brani molto più belli rispetto a quelli conosciuti ed ai vertici delle classifiche. Mi piace andare oltre alle barriere preconfezionate, oltre alla moda del momento. Non vado a simpatia. Di solito scavo a fondo per verificare ciò che un artista può offrire”. Queste le parole con le quali lo speaker illustra il suo metodo di analisi.
Attualmente le sue trasmissioni vengono trasmesse in diverse radio e Radionova è una di queste: un centinaio in Italia e nel 6 all’estero. E’ sempre in giro per il modo, almeno in modo virtuale spostandosi tra le diverse regioni italiane ma anche in Germania, Belgio, Londra, Australia, Canada e Usa. Le emittenti con le quali collabora trasmettono in lingua italiana per i nostri connazionali all’estero. Tra le tante comunità che intrattiene con il suo programma ricorda l’entusiasmo e il gradimento di quelle di Ottawa e Toronto.
Per continuare a far radio con passione Claudio si è dato alcune regole: deve potersi sentire autonomo e libero di muoversi sulle sue posizioni, non accetta ingerenze e forzature. Vuole approcciarsi alle notizie sulla base dei suoi clichè, vuole essere lui a scegliere cosa e come comunicare. Può permettersi di decidere con chi collaborare. E se uno speaker di fama internazionale come lui decide di cooperare anche con Radionova, c’è da esserne orgogliosi e onorati.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. Che bello, bravi, viva la musica! Montanari si, con orgoglio, ma anche con la mente aperta, la voglia di cultura, e la curiosità di scoprire il mondo ed il diverso.

    Andrea

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48