Consiglieri generosi. A Carpineti (all’unanimità) devolvono il gettone alle famiglie in difficoltà

Ancora una testimonianza di solidarietà a Carpineti nei confronti dei propri cittadini messi a dura prova dalla pandemia causata dal coronavirus. Dopo le aziende del territorio, Elettric 80, Gorfar e Macelleria Ugoletti che hanno offerto il proprio importante contributo attraverso la distribuzione di beni alimentari e generi di prima necessità, l’iniziativa passa ora alla politica amministrativa locale.

Il Consiglio comunale, riunito online, nel corso dell’ultima assise presieduta dal sindaco Tiziano Borghi, ha infatti approvato un Ordine del giorno che prevede di devolvere i gettoni di presenza dei consiglieri per tutte le sedute che avranno luogo fino a fine anno.

Il documento politico, presentato e sostenuto dal Gruppo di maggioranza “Bene comune per Carpineti”, discusso collegialmente e integrato dalla minoranza consigliare “Lista Civica Futuro Comune”, è stato approvato all’unanimità.

L’orientamento del Consiglio comunale è di destinare la somma di denaro stanziata in favore delle famiglie carpinetane in affanno con i pagamenti delle bollette delle utenze domestiche.

Sempre all’unanimità, i consiglieri hanno inoltre approvato un paio di ratifiche alle variazione al Bilancio comunale di previsione finanziario adottate in via d’urgenza dalla Giunta.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

2 Commenti

  1. Salve, come capogruppo di minoranza vorrei aggiungere che l’integrazione che abbiamo proposto e che è stata accettata subito dalla maggioranza è che la somma dei gettoni di presenza del 2020 sia integrata da un ulteriore contributo del Consiglio Comunale che porti quella cifra a un valore più alto, in modo da aiutare davvero chi ne ha bisogno.

    Patrick Fogli – Capogruppo di minoranza, Futuro Comune

    Rispondi
    • Bel gesto!
      Si è replicato a quanto fatto dai nostri parlamentari di Roma che si sono ridotti sensibilmente il loro meritatissimo compenso in favore della popolazione in difficoltà.
      Sto ironizzando naturalmente.

      Giordano

      Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48