Home Homepage Approvato il programma regionale di educazione alimentare: stop sprechi e prodotti bio...

Approvato il programma regionale di educazione alimentare: stop sprechi e prodotti bio nelle scuole

2
0

Via libera al programma regionale di orientamento dei consumi ed educazione alimentare 2020-2022 "dalla terra alla tavola". Conoscenza delle tradizioni e dell'agricoltura locale, riduzione dello spreco alimentare, sensibilizzazione al consumo di frutta e verdura e prodotti biologici nelle mense delle scuole.

La Commissione Politiche economiche, presieduta da Manuela Rontini, ha pianificato le azioni da mettere in campo per promuovere la conoscenza dell'agricoltura locale e di un'alimentazione consapevole: a partire dalla collaborazione con le fattorie didattiche, ai progetti nelle scuole per ridurre lo spreco alimentare e promuovere la dieta mediterranea, fino ai contributi ai Comuni per introdurre prodotti bio nelle mense e nella ristorazione collettiva.

"Condivido l'importanza di un consumo alimentare consapevole, a partire dalla conoscenza delle realtà agroalimentari del territorio"- ha sottolineato la presidente Rontini.

Qualche perplessità dalla Lega, come afferma Gabriele Delmonte: "Appoggio pienamente la lotta allo spreco alimentare, ma il programma non vede grandi novità rispetto al passato e servirebbe più attenzione alla comunicazione online. Sarebbe importante includere progetti riguardo alle tradizioni culinarie, proprio qui nella 'food valley', con le ricette storiche che hanno contraddistinto l'Emilia-Romagna e i suoi abitanti".

Articolo precedenteCi ha lasciato Germano Castagnedoli
Articolo successivoRegione Emilia-Romagna: 25 milioni di euro ai comuni montani per strumenti informatici

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.