Iniziano i seminari del progetto “Tracce Sonore” con Francois Delalande

Francois Delalande, famoso studioso francese di analisi della musica e semiologia, inaugura martedì, 16 giugno, i seminari on-line del progetto Tracce Sonore, nato dalla collaborazione dell’Unione dei comuni dell’Appennino e Istituto Peri-Merulo sulla ricerca e formazione musicale.

Sono già più di ottanta i partecipanti ai seminari di formazione on line che iniziano domani sulla piattaforma Zoom dell'Istituto Superiore di Studi Musicali di Reggio Emilia e Castelnovo ne' Monti.

Nel mese di giugno si aggiungeranno anche i seminari di Enrico Strobino e Maurizio Vitali sul tema del Paesaggio sonoro e dell'Esplorazione e dialogo coi suoni. “Dopo una lunga progettazione – spiega il vicedirettore dell’ Istituto Merulo Mirko Ferrarini – finalmente inizia questo importante progetto di ricerca e formazione che riprende la vocazione del nostro Istituto musicale, che negli anni passati si era concretizzata nell’ideazione di importanti convegni di studi di livello nazionale. Abbiamo coinvolto importanti studiosi di livello europeo che potranno supportarci in questo progetto, rivolto alle classi di scuola d’infanzia e primaria degli Istituti comprensivi della montagna. Tracce Sonore coinvolge bambine e bambini, i loro insegnanti e figure di atelieristi musicali in esperienze didattiche volte a indagare i processi di rappresentazione del fenomeno sonoro in età infantile. Tra gli oltre 80 partecipanti ai seminari molti lavoreranno attivamente con i suoni e con i materiali didattici nelle loro classi".

Tracce Sonore è un progetto triennale di ricerca-azione che fa parte della Strategia Nazionale Aree Interne “La montagna del latte”, una più ampia progettazione territoriale iniziata nel 2019 a sostegno dello sviluppo di attività produttive e formative voluta e promossa dall’Unione Montana dei Comuni dell’Appennino Reggiano. Il corso, in convenzione con l’ISSM “Peri- Merulo” di Reggio Emilia e Castelnovo Monti, rientra tra le attività rivolte alla “Piattaforma 0-10” strutturata con azioni innovative rivolte a bambini dagli 0 ai 10 anni.

Francois Delalande (Parigi 1941) è stato, fino al 2006, direttore delle ricerche teoriche del Groupe de Recherches Musicales dell’INA di Parigi. Gli ambiti di ricerca e attività in cui lavora sono: analisi della musica elettroacustica, analisi dell'ascolto, semiologia, teoria dell'analisi, nascita e sviluppo delle condotte musicali nel bambino e implicazioni antropologiche. È stato uno dei principali artefici, in Francia, di un rinnovamento della pedagogia musicale orientata verso la formazione della prima infanzia. Dagli anni settanta ha rivolto i suoi studi alle condotte d’ascolto e di produzione della musica, con particolare attenzione ai bambini. Annovera numerosi inviti all'estero per conferenze, congressi, corsi regolari in Italia, conferenze e stage in Spagna, Grecia, Belgio, Argentina, Canada, Messico.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48