300 motociclisti a Carpineti per i Campionati assoluti d’enduro il 4 e 5 luglio

Motociclisti da enduro dall'Italia a Carpineti. Sabato 4  domenica 5 luglio, infatti, arriveranno in Appennino la  prima prova di Campionati assoluti d’Italia – Coppa Italia Fmi (Federazione moto Italia) di enduro. L'iniziativa è stata presentata lunedì in conferenza stampa a Carpineti.

"E' un evento importantissimo per la nostra provincia" ha commentato Claudio Cocconcelli presidente del Moto Club Crostolo, lo storico sodalizio fondato nel 1977 e da allora presente nella vita motoristica del territori, scrivendo pagine avvincenti e gloriose per tutto il movimento motociclistico italiano.

"Voglio ringraziare il sindaco Tiziano Borghi per l’ospitalità e la disponibilità concessa,  la Croce Rossa di Carpineti nella persona del suo presidente Alberto Ovi per il servizio sanitario durante la gara e per la ristorazione per gli addetti al lavoro, la Protezione Civile nel responsabile Paolo Borghi per il controllo del percorso, le Forze dell’ordine e tutti coloro che collaborano a questo importantissimo evento per la nostra Provincia. In questi decenni il Moto Club Crostolo ha sempre raccolto i favori dei piloti e del pubblico che hanno seguito le manifestazioni da noi organizzate per l’impeccabile macchina organizzativa messa in campo".

E da cosa nasce cosa dato che: "L’FMI ha accolto la nostra richiesta per l’organizzazione del Mondiale Enduro GP Italia che si svolgerà nel 2022 quasi sicuramente a Carpineti. Grazie alla fattiva collaborazione dei comuni e da un territorio ricco di paesaggi suggestivi, ogni gara è unica ed indimenticabile".

In merito alla gara nazionale, essa "si svolgerà su un percorso di circa 50 km che i piloti percorreranno 4 volte sia sabato che domenica con 3 diverse prove speciali. La prima prova speciale sarà un Enduro test che avrà una lunghezza di 6 km in una tipologia di terreno terra/sassi, la seconda sarà un Airoh Cross Test che avrà una lunghezza di 3,5 km su prato stabile e per concludere con la prova di Extreme Test  'X-Cup Motocross Marketing Galfer' che avrà come tipologia un terreno ghiaioso".

"La partenza, l’arrivo e il Parco chiuso saranno dislocati presso la Piazza della Libertà in centro a Carpineti, il paddok, la segreteria di gara, l’infermeria e la centrale operativa saranno dislocate presso la zona artigianale all’ingresso del Paese su una superficie di circa 13.000 mq".

Dopo il loockdown questa sarà la prima manifestazione a livello internazionale per quanto concerne l’enduro.

Conclude Cocconcelli: "A questo proposito voglio ringraziare anche tutte le aziende che in questi anni e soprattutto in questi momenti di difficoltà sono sempre state al nostro fianco, perché è anche grazie a loro se il nostro sodalizio può continuare ad organizzare manifestazioni ad altissimo livello. Ringrazio inoltre i miei ragazzi per il lavoro che stanno svolgendo, sacrificando tempo al lavoro e alle proprie famiglie".

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. Premetto che non amo le gare di moto o auto che non siano fatte in pista dedicata. Mi domando una cosa, ma 300 motociclisti con almeno due o tre persone al seguito, passiamo i mille. Mettiamoci i patiti dell’enduro, i curiosi, ecc. quante persone ci saranno in quei due giorni? Assembramenti, chi non avrà la mascherina! Non è che rischiamo un focolaio di covid 19? È vero che bisogna ricominciare a vivere e che l’economia del paese deve ripartire, ma io sarei partito con qualcosa di molto più ridotto. Fino ad ora la nostra amministrazione comunale si è comportata egregiamente, ma in questa occasione credo che avrebbe dovuto rifiutare una gara del genere. Non ne siamo ancora fuori!

    Max Carpineti

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48