L’AcchiappaBorgo: laboratori e atelier con la valigia per rigenerare le comunità.

Riceviamo e pubblichiamo

“Per noi e per i bambini questo luogo ha un valore speciale e sono mesi che non lo frequentiamo”.

Spesso iniziano con queste premesse i genitori che ci chiedono informazioni per attivare il nostro progetto L’”AcchiappaBorgo”, un’iniziativa di prossimità che offre laboratori creativi e narrazioni nei boschi, sentieri, parchi, piazzette o piccoli quartieri che i bambini vivono abitualmente o conoscono.

L’idea di fondo dell’”AcchiappaBorgo” è quella di rimettere in circolo le frazioni, riattivare le piccole comunità e lavorare sui legami, creando l’occasione del fare qualcosa insieme. Le famiglie mettono la presenza e noi la proposta.

Sappiamo che una vera comunità condivide luoghi e spazi, prima ancora che storie, esperienze. Ci si trova sempre in qualche luogo fisico per ripartire. E su questo pensiero abbiamo creato il progetto: facendoci raccontare dai genitori i luoghi speciali per i loro figlie creando le occasioni di farli rivivere.

L’idea è nata da una sostanziale tensione a rafforzare i legami socialie creare delle piccole opportunità di gioco per i piccoli che abitano là dove noi andiamo.

Siamo educatori con la valigia: realizziamo atelier e installazioni itineranti, con materiale di recupero o naturale, facciamo tutti insieme e facendo raccontiamo, ci scambiamo, scopriamo.È una bella dimensione, che salva la prossimità, nonostante la distanza.

I Comuni interessati dal progetto sono Toano, Carpineti, Baiso, Casina e Castelnovo ne’Monti.

Il servizio funziona così: alle famiglie viene chiesto di formare un piccolo gruppo di massimo 14 bambini con un adulto ciascuno che li accompagna interessati, contattare il numero indicato nel volantino e individuare insieme il luogo per loro più significativo dove poter fare il laboratorio.

Prenotato un pomeriggio, solitamente dalle 16 alle 18, le nostre tre operatrici vanno sul luogo e realizzano il laboratorio con le famiglie iscritte.

Il progetto è attivo fino all’8 Agosto ed è obbligatoria l’iscrizione qualche giorno prima (per poter avere il tempo di comunicare l’evento alle istituzioni locali). Sta raccogliendo molto interesse e siamo contente che abbia raccolto un bisogno molto importante, quello di riaccompagnare i bambini nelle reti sociali che si erano bruscamente interrotte.

Agiamo nel completo rispetto delle normative previste dal contenimento covid-19 (registrazione partecipanti, misura temperatura, gel mani all'ingresso, rispetto distanziamento e obbligo mascherine).

Le nostre 3 operatrici presenti sono qualificate e anche formate negli ambiti di intervento (educativo e atelieristico) e sicurezza covid.

Valentina Barozzi

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48