Home Cultura Metti una sera al Bianello tra… Storia e Storie

Metti una sera al Bianello tra… Storia e Storie

4
0

Iniziano giovedì 30 luglio le visite guidate serali dedicate a personaggi e leggende che hanno fatto la storia del castello nel corso dei secoli.
Imprese di guerra e di pace, fantasmi, leggende, amori segreti e tormentati, animali rari e affascinanti. Il Castello di Bianello, fresco di nuova illuminazione recentemente inaugurata, spalanca le sue porte nelle sere d’estate con un ciclo di visite guidate a tema dal titolo “Storia e Storie” (h 21:00) che si affiancheranno alle consuete visite guidate già a calendario in via ordinaria (h 20 -21 -22 -23).
Ogni sera si andrà alla scoperta di uno dei tanti aspetti che nel corso dei secoli hanno contraddistinto il borgo matildico castellese.
Una storia legata, infatti, non soltanto al nome e alle vicende della Grancontessa, ma ai tanti altri proprietari e personaggi che lo hanno abitato, vissuto e frequentato.
Primo appuntamento giovedì sera 30 luglio h 21:00 con “La signora di Bianello” insieme allo storico Danilo Morini. Si farà la conoscenza da vicino con il misterioso “fantasma”, la spettrale ma benigna figura femminile che ha catturato l’attenzione anche dei media nazionali per le numerose testimonianze e, soprattutto, per alcune inquietanti prove documentali fotografiche che alimentano la leggenda della presenza di un fantasma tra i saloni del castello.
Ci sarà anche la possibilità di visitare l’acetaia della torre come anche per tutti i giovedì di agosto grazie alla disponibilità della Confraternita dell'aceto balsamico.

Di seguito i prossimi appuntamenti della rassegna “Storia e Storie”:

giovedì 6 agosto  h 21:00 con Pamela Lorenzani si andrà alla scoperta del personaggio di “Carlo Bagicalupo, l’ultimo signore del Bianello”,

giovedì 20 agosto h 21 con Maria Elena Mozzoni si approfondirà il “Bianello barocco”

giovedì 27 agosto h 21:00  “Prigioni e Prigionieri - progetto di studio e ricerca sui grafiti” a cura del Gruppo storico archeologico “Bibianellum”.

A completare il quadro di iniziative si inseriscono ulteriori due serate dal titolo “Bianello tra Storia e Natura” fissate per venerdì 14 agosto e 21 agosto, con partenza a piedi alle h 20:30  dal Parco del Melograno con Luca Artoni responsabile dell'Oasi Lipu. Con una tranquilla passeggiata a piedi  nel bosco della durata di un'oretta si giunge al castello per la visita.

Nel mese di agosto il castello di Bianello è aperto con visita guidata ogni domenica dalle ore 15 alle 23 e ogni giovedì dalle ore 20 alle 24. Aperto anche il giorno di Ferragosto dalle 15 alle 23. Dal 10 al 23 agosto aperto anche il venerdì e sabato sera dalle 20 alle 24.

Per info e prenotazioni (consigliate): www.bianello.it o Gruppo Storico Il Melograno (339.2313875 oppure  333.2319133; mail: [email protected].com).

Articolo precedente“Cena sul sagrato” alla Pieve di Paullo. Quando l’armonia dei sapori incontra la melodia dell’arpa
Articolo successivoZampolini: maestri di sci da tre generazioni

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.