Messa in ricordo del diacono Giorgio Barigazzi alla chiesa del seminario di Marola

Come da tradizione, sarà la chiesa del seminario di Marola ad ospitare anche quest’anno la celebrazione eucaristica in ricordo del diacono Giorgio Barigazzi, nel quinto anniversario della morte.

La Santa Messa sarà celebrata lunedì 3 agosto alle ore 18.30 da don Umberto Iotti. Al termine della liturgia gli amici assieme al celebrante si recheranno presso la tomba del diacono Giorgio per un momento di preghiera.

-

Giorgio Barigazzi era stato ordinato diacono permanente il 13 gennaio 2013 dal vescovo Massimo Camisasca in Cattedrale e prestava il suo servizio nella parrocchia di Sant’Agostino.

Nato il 28 settembre 1957 si era laureato in informatica all’Università di Pisa. Nel 1984 si era sposato con Lucia Ianetti.

Esemplare, generoso e prezioso l’impegno di Giorgio in parrocchia, prima in quella di San Zenone poi in Sant’Agostino come catechista e come componente del Consiglio pastorale, nonché per la Caritas parrocchiale.

E’ stato ordinato diacono quando già il male era avanzato – i primi sintomi nel 1992, a cui avevano fatto seguito vari interventi chirurgici e tante cure. Ben conscio della situazione, si impegnava anche nella catechesi per gli ammalati, diventando consigliere nel Centro Volontari della Sofferenza.

Nonostante la malattia, partecipava alla vita della parrocchia e alle liturgie in Sant’Agostino preparando anche commenti al Vangelo. Pure in carrozzina, aveva concelebrato all’altare assieme al parroco don Guido Mortari.

Il diacono Barigazzi si è spento il 3 agosto 2015 vinto dalla malattia con cui combatteva da tanti anni.

La sua testimonianza di fede, l’accettazione della malattia, il servizio costante e generoso alla comunità parrocchiale e diocesana costituiscono ancora oggi la preziosa eredità che Giorgio ha lasciato.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48