Cerreto Laghi: un’estate da record!

Riceviamo e pubblichiamo il resoconto di un'estate (non ancora finita) sull'alto crinale del nostro Appennino: Cerreto Laghi.

-

Se ne aveva avuto sentore già dai primi giorni di giugno: nel post lock down si parlava tanto di vacanze in montagna, di vacanze nei luoghi vicini, di vacanze all’aria aperta, di vacanze senza assembramento. Così effettivamente è stato (almeno fino ad ora).

Per tutti i week-end di giugno e luglio e per questa prima parte di agosto, a Cerreto Laghi abbiamo avuto una presenza costante di turisti come non si era mai visto. I vacanzieri, complici anche il bel tempo e il fresco, hanno preso d’assalto la nostra località.

Particolarmente apprezzate sono state le passeggiate nei sentieri puliti e ben segnati, i giri in E-bike che quest’anno vanno sempre più di moda grazie all'ottimo lavoro effettuato da Appennino Adventures, associazione che si occupa di accompagnare i turisti con guide specializzate, che ha realizzato gran parte dei percorsi tutti ben segnati e tabellati.

Non vogliamo certo dimenticare l’ottimo servizio offerto dalla seggiovia, che ha accompagnato (e continuerà a farlo) i turisti in quota a 1700 metri, dove un rifugio li ha accolti con i giochi gonfiabili per i bambini oltre che apprezzati pranzi tipici e/o aperitivi al fresco e al sole.

I ristoranti e gli alberghi - tutti pieni - hanno offerto un servizio di prim’ordine ai tanti clienti, che hanno potuto passare il loro tempo libero tra una passeggiata e l’altra a fare shopping presso i negozi del posto. Quest’anno, grazie
all’impegno dell’amministrazione comunale di Ventasso, è stata allestita una zona pedonale per favorire le passeggiate in centro ad adulti e bambini in completa sicurezza.

Altra cosa particolarmente riuscita, l’allestimento da parte dei bar, di diverse “zone “ con tavoli e ombrelloni sulla piazza e sulla strada centrale che hanno permesso ai turisti di degustare coktail, aperitivi, gelati all’aperto e in sicurezza, mantenendo il distanziamento come prescritto.

L’apoteosi si è raggiunta nel week end di ferragosto dove, oltre alle famiglie, erano presenti anche numerose comitive di ragazzi che hanno potuto divertirsi cantando e ballando all’aria aperta e ammirare i favolosi fuochi d’artificio offerti come ogni anno dagli operatori di Cerreto Laghi.

Un particolare ringraziamento va alle forze dell’ordine che hanno vigilato in maniera discreta ma puntuale in modo che tutto si svolgesse nel massimo rispetto delle regole e del distanziamento sociale: tutti infatti indossavano la
mascherina e rispettavano le distanze come prescritto.

Nonostante il numero elevato di persone, non un problema si è verificato in queste serate.
L’estate certo non è ancora finita, si faranno altre escursioni a piedi, in bicicletta e a cavallo, si passeranno altri week-end intensi di shopping e mangiate e si gusteranno tanti altri aperitivi all’aperto. L’augurio è che questa stagione sia un promemoria per promuovere il nostro territorio anche in futuro.

Alessandro Zampolini

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48