Le Aquile dell’Appennino festeggiano la nuova gestione del Rifugio Cesare Battisti

Domenica 23 Agosto le Aquile dell’Appennino, un gruppo di amici amanti delle montagne, attivi con varie iniziative di differenti difficoltà, sia sul versante tosco-ligure che emiliano, al termine di una bella camminata iniziata dalla Case di Civago, fino al Monte Ravino e Monte Vallestrina, ha voluto pranzare presso il Rifugio CAI Cesare Battisti, per augurare alla nuova gestione di giovani reggiani di affrontare questa importante attività con entusiasmo e spirito d’iniziativa, convinti della forza e della bellezza dei nostri Appennini che offrono percorsi e proposte sportive per tutti i gusti e difficoltà, di rara bellezza ovunque.

“Questo è un anno dove il Covid ha ribadito l’importanza degli spazi, della natura e di un turismo più sostenibile. Le Aquile dell’Appennino, che credono in questi valori, augurano al Rifugio Battisti e agli altri rifugi che presidiano i nostri appennini, un anno ricco di soddisfazioni e di entusiasmo per soddisfare tutti gli amanti delle nostre Montagne: molti rifugi in quest’anno hanno visto un ricambio generazionale che porterà sicuramente una ventata di novità e motivazioni” sintetizza per tutti Luca Fioroni.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48