Radionova propone “Attimi di letture”

Per Radionova (94.300 Fm e streaming) è giunto il momento di misurarsi con una nuova sfida.
Si tratta di "Attimi di letture": l'autoproduzione di un nuovo programma nato durante il lock down da un'idea di Massimo Belle', noto speaker radiofonico e conduttore di Dolce Alice live,  e Maria Grazia Vasirani.
Al martedì, mercoledì e giovedì alle ore 1930 e venerdì, sabato e domenica alle ore 930 gli ascoltatori di Radionova per quindici minuti potranno ascoltare l'interpretazione di brani di letteratura italiana e straniera.
Verranno proposti testi classici ma anche brani di recentissima uscita. L'alternanza di vari generi -umoristici, seri, allegri, drammatici, d'amore e thriller-  garantiranno l'assoluta assenza di monotonia. La brevissima durata, solo quindici minuti, è una scelta ben precisa degli ideatori. Il quarto d'ora di ascolto deve lasciare "l'acquolina in bocca" in chi si sintonizza. Nel pubblico dovrebbe infatti maturare il desiderio di collegarsi sulle frequenze di Radionova anche per la puntata successiva.

La novità proposta si può realizzare grazie alla fondamentale disponibilità di Simone Tapognani che dagli studi della radio cura la parte tecnica e la messa in onda.

La varietà del programma è altresì garantita all'alternanza ai microfoni dei tre protagonisti che dando la loro disponibilità in modo del tutto gratuito e volontario, hanno consentito la realizzazione vera e propria del programma e che ora verranno presentati.
Si tratta di Rita Bacchi Pessina, Donatella Giacobazzi e Faustino Stigliani.
I testi proposti sono scelti da chi mette a disposizione la voce, strumento essenziale per poter giungere al prodotto finito.
È tuttavia di certo riduttivo definirli solo speaker in quanto loro stessi scelgono i brani proposti che interpretano mettendo in campo dunque le loro conoscenze ma anche e soprattutto le loro predisposizioni artistiche ad ampio spettro.
Arrivando da percorsi professionali differenti, sono tutti accomunati da esperienze in campo teatrale. Ed è questa loro caratteristica che messa a fattore comune da omogeneità al prodotto finale.
"Attimi di letture" si rimette dunque al giudizio del pubblico che dagli indici di ascolto e dai commenti e riscontri potrà esprimersi circa il gradimento.

Per preparare l'utenza a questa nuova esperienza che dagli studi di Radiova viaggerà nell'etere si propongono di seguito i profili di chi ha messo a disposizione i propri talenti.

Rita Bacchi Pessina nasce a Parma nel 1971 e qui vive fino all’ingresso nel mondo del lavoro, che la porta a trasferirsi a Reggio Emilia. Laureata in Scienze dell’educazione ora vive nell’Appennino reggiano, del quale apprezza la dimensione semplice ed autentica ed il modello di vita dei suoi abitanti d’origine che, come il territorio, persistono tra le mille difficoltà di una montagna spopolata e difficile. Da anni si occupa teatro sia in veste di attrice che curando la regia. La lettura di testi destinata alla realizzazione di produzioni audio per non vedenti completa il quadro.

Modenese di nascita, Donatella Giacobazzi oggi si divide tra l'abitazione di Arceto e quella,amatissima, di Pantano di Carpineti. Da sempre ama la lettura. Per passione, ha frequentato Corsi di Lettura Espressiva e di Lettura per l'Infanzia, e 5 anni di scuola di teatro, partecipando in seguito a diverse rappresentazioni , che l'hanno vista spaziare da Shakespeare alla commedia dialettale. Attualmente fa parte della Nuova Compagnia Teatro Tempio di Modena

 

Faustino Stigliani si è diplomato  all'Accademia di Arte Drammatica dell’Antoniano di Bologna, nel 1981. Dopo alcune esperienze professionali nel teatro, si laurea in Medicina e si specializza in Radiologia. Dalla fine degli anni ottanta vive e lavora a Scandiano (RE) come medico radiologo. Da qualche anno con i cambiamenti ormonali dell’andropausa, si riaccende la passione per il teatro: sotto lo pseudonimo di "festil54", carica su youtube alcune favole, fiabe, poesie e racconti, legge in pubblico racconti e versi  tra cui Manzoni (a Milano maratona dei Promessi Sposi) e Leopardi (a Recanati “Da L’Infinito Alla Luna”) e partecipa ad alcune rappresentazioni teatrali. Ultima in ordine di tempo “Il berretto a sonagli “ di Luigi Pirandello ove interpreta il ruolo di Ciampa. Recita come protagonista nel corto " Il Capolavoro Perduto" girato in emilia nel 2015. Con due amici esegue molteplici reading, con accompagnamento musicale, su scrittori e poeti quali Dante, Leopardi, Giovannino Guareschi, Dino Campana, George Simenon, Michail Bulgakov, Ernest Hemingway, Mario Tobino, Achille Campanile, Jack London.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. Bellissima iniziativa. Se volete dedicare anche un giorno ai dialetti montanari, ho interessanti registrazioni. Io e Benedetto Valdesalici le abbiamo curate. Dilva Attolini

    Dilva Attolini

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48