Dal Peri Merulo alla Scala e ai Beatles: due giorni di grande musica a Castelnovo. Diretta Radionova

Sabato 12 e domenica 13 settembre due appuntamenti musicali d'eccezione organizzati dal Issm Peri Merulo di Castelnovo Monti e Reggio, con la diretta di su Radionova su 94.300 e in streaming. Due musicisti dell’orchestra del Teatro alla Scala ospiti dell’Istituto musicale Merulo e sabato concerto degli allievi della masterclass e domenica concerto con musicisti d’eccezione in occasione della mostra di Alfonso Borghi a Palazzo Ducale.
Dopo l’ottima partecipazione alla summer school di clarinetto con il maestro Fabrizio Meloni, primo clarinetto del Teatro alla Scala, con oltre 20 giovani musicisti provenienti da tutti Italia, proseguono questo fine settimana i corsi di perfezionamento organizzati dall’Istituto Superiore di Studi Musicali Peri-Merulo con le lezioni di Andrea Manco (primo flauto dell’orchestra milanese) e Giovanni Paciello, uno dei migliori esecutori di ottavino d’Italia. Venerdì 11 e sabato 12 settembre presso la sala concerti dell’istituto musicale Merulo saranno una quindicina i flautisti impegnati nelle lezioni con questi importanti maestri che con la loro esperienza e consigli sapranno stimolare e dare importanti suggerimenti a ragazzi e ragazze che da tanti anni dedicano con passione ed impegno allo studio del flauto.
I corsi estivi dell’Istituto Peri-Merulo sono giunti alla nona edizione si configurano come un progetto formativo che incrementa in modo significativo l'offerta dell'Istituto, completando un quadro di attività che abbraccia oggi tutti i dodici mesi dell’anno. Ospitano i nomi fra i più prestigiosi del panorama artistico nazionale ed estero confermando la nostra scuola fra le più importanti realtà della formazione musicale italiana.
Il corso si concluderà con il concerto finale sabato 12 settembre alle ore 18,30 all’Istituto Merulo dove si esibiranno molti dei partecipanti accompagnati al pianoforte da Daniele Incerti. L’ingresso al concerto è gratuito ed avviene esclusivamente su prenotazione alla segreteria dell’Istituto musicale Merulo (merulo@comune.castelnovo-nemonti.re.it tel. 0522610206)
Domenica 13 settembre alle ore 17 presso la corte del Centro culturale polivalente di Castelnovo Monti, adiacente Le scuderie di Palazzo Ducale, si terrà l’evento musicale “Let it Be…atles: a musical invocation” che precede l’ inaugurazione della mostra "Invocazioni" di Alfonso Borghi, noto artista campeginese che esporrà proprio nei locali delle antiche scuderie.
Ad omaggiare il maestro e a sollecitare rimandi tra la pittura e la musica (così cara a Borghi) sarà Giovanni Mareggini  al flauto, amico da anni del maestro Borghi già invitato nel suo Atelier per concerti dedicati agli estimatori e collezionisti del pittore reggiano insieme a Massimo Tagliata, affermatissimo pianista jazz ed arrangiatore bolognese al pianoforte e Enrico Lazzarini jazzista che si è esibito con i più importanti solisti internazionali al contrabbasso. I tre solisti saranno accompagnati da un Ensemble di giovanissimi straordinari musicisti di Icarus vs Muzak tutti provenienti dell’Issm Peri Merulo di Reggio Emilia e Castelnovo Monti. Sono:
Elisabetta Del Prato e Alice Sodi al violino, Angelica Cristofari viola, Sofia Volpiana, violoncello e Gabriele Genta alle percussioni.
Sarà eseguita la "Medley road suite", divertimento su temi di John Lennon e Paul Mc Cartney per flauto, pianoforte, contrabbasso, quartetto d’archi e percussioni scritta da Massimo Tagliata. Una suite nello stile antico ma dal sapore a tratti jazzistico a tratti più classico o etnico, in cui i temi dei più importanti successi dei Fab Four sono rielaborati, intrecciati, contaminati e riproposti volutamente senza l’uso della voce.  Un lavoro a cui Giovanni Mareggini e Massimo Tagliata tengono molto e per il quale è in cantiere un progetto discografico. L’ingresso sarà a posti contingentati e su prenotazione nella più stretta osservanza delle norme e dei protocolli  anticovid.
In caso di maltempo il concerto si terrà al Teatro Bismantova.  Prenotazioni www.codazero.it
* * *

Andrea Manco è considerato uno dei più brillanti flautisti della sua generazione, ha ottenuto premi nei maggiori concorsi flautistici internazionali: “Francesco Cilea” di Palmi, “Leonardo De Lorenzo” di Viggiano, Yamaha Music Foundation di Milano, “Emanuele Krakamp” di Napoli, “Pellegrini” di Cagliari, il XXXVIII Concorso Internazionale di Budapest e il Primo Concorso Flautistico Internazionale “Maxence Larrieu” a Nizza. Ha effettuato inoltre, come solista e camerista, concerti in numerosi festivals italiani ed internazionali, come il MI.TO. , il Festival International de Musique de Sion-Valais, il Trasimeno Music Festival, Flautissimo a Roma, Falaut Festival 2009, il Festival di Portogruaro, il Ravello festival, i Festivals del Flauto di Karcag (Ungheria) e di Belgrado. Nel 2009 si è esibito da solista con la Filarmonica del Teatro Regio suonando il concerto di Jolivet per flauto e archi. Dal 2014 ricopre il ruolo di primo flauto presso l’orchestra del Teatro Alla Scala e dell’omonima filarmonica.

Giovanni Paciello si diploma con il massimo dei voti presso il conservatorio di Piacenza sotto la guida della prof.a D. Subitoni. Frequenta in seguito l'Accademia della Filarmonica della Scala dove si perfeziona in ottavino con M. Simeoli e successivamente in flauto con M. Zoni. Nel 2011 risulta vincitore del concorso internazionale indetto dal suddetto Teatro per il ruolo di Ottavino.
* * *
Per la diretta si ringraziano Mirko Ferrarini, e l'istituto Peri Merulo, Didi Bagnoli.
Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48