Freddo invernale ad ottobre, 4° a Castelnovo, -1,6° al Battisti e neve sul Cusna

Difficile stare in casa o in ufficio in Appennino senza accendere stufa o riscaldamento. Nella notte scorsa la colonnina di mercurio è scesa a poco più di 4° C a Castelnovo Monti e a -1,6° C al Battisti (1761 mslm), così come documentato dalle web cam di Reggio Emilia Meteo che riescono a dare un bellissimo quadro d'insieme di quanto accaduto in provincia. Neve al Ventasso, a Monte Orsaro a Cerreto Laghi e, come prevedibile, sul Cusna con questo scatto  del rifugio Battisti, in località Lama Lite nel comune di Ventasso.

La pioggia che aveva iniziato a cadere già da domenica sul crinale si è trasformata in neve, la seconda di questa stagione autunnale.

Causa di tutto questo un'area di bassa pressione che si è scavata attorno all'Italia dopo l'ingresso sul Mediterraneo delle correnti fredde dal nord Europa  e continua a portare maltempo su diverse regioni, in particolare al Centro Nord anche se il fronte più avanzato della perturbazione in queste ore ha raggiunto parte del Sud, mentre continua a nevicare sulle Alpi Orientali.

Dopo una tregua domani, con il cielo che sarà prevalentemente sereno e le temperature minime in calo, mercoledì secondo gli esperti torneranno le piogge in pianura, più diffuse e abbondanti in serata. Sulle cime più alte dell’Appennino potrebbe arrivare quindi ancora neve.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48