Ramiseto, palestra chiusa. Gli studenti fanno ginnastica nell’atrio. AGGIORNAMENTO: la risposta del sindaco Manari

Riceviamo e pubblichiamo

-

Dopo aver atteso un tempo ragionevole, comprendente i mesi del lockdown e l’intero periodo estivo, a più di un mese dalla riapertura delle scuole rileviamo ancora la chiusura della palestra comunale di Ramiseto.

L’utilizzo della struttura dovrebbe poter offrire un servizio ai cittadini residenti nel territorio, per favorire le attività sportive sia scolastiche che private, al fine di trasmettere uno stile di vita salutare ed educare le nuove generazioni alle attività di squadra oltre che trasmettere quei valori come accoglienza, rispetto del prossimo e delle regole, determinazione per il raggiungere gli scopi prefissati mediante forza di volontà e allenamento.

L’attività motoria nelle ore scolastiche viene tutt'ora svolta nell’atrio dell’edificio, con conseguente disagio per gli studenti e disturbo dell’attenzione degli alunni delle altre classi. Si fa presente come l’atrio della scuola non abbia la finalità di accogliere l’attività sportiva, sia per l’assenza di spazio che del necessario ricambio d'aria, oltre che l'assenza del giusto distanziamento richiesto dai protocolli anti-Covid.

Bisogna inoltre rilevare che la struttura di Ramiseto è stata adeguata sismicamente in seconda epoca, E poiché nata non seguendo i dettami della progettazione antisismica potrebbe non assolvere al suo compito statico in caso di sollecitazioni non verificate, ad esempio, in caso di salti contemporanei di una decina di studenti.

La palestra contribuisce inoltre al percorso educativo anche mediante attività promosse da privati. Il calcetto, come il pattinaggio, svolgono funzioni salutari sia da un punto di vista fisico che di aggregazione sociale. Chiaramente l’assenza delle suddette attività appesantisce anche il lavoro delle famiglie, che per rispondere a questi bisogni devono organizzarsi per trovare altre attività lontano da casa con aumento di costi e tempi dei trasferimenti (ad esempio a Castelnovo dove le palestre sono tutte aperte seguendo chiaramente i protocolli necessari e le dovute accortezze). Stessa cosa vale per la palestra comunale di Collagna, dove le misure anti-Covid adottate possono dirsi superficiali per essere buoni!

Alla luce delle motivazioni esposte ed avendo riscontrato l’apertura delle palestre dei comuni limitrofi sia per attività scolastiche che pomeridiane, ci si chiede come sia possibile che il Comune di Ventasso possa ancora mantenere una posizione granitica sulla chiusura, obbligando studenti, insegnanti e famiglie a rocambolesche iniziative o ad adattarsi a situazioni paradossali come attività motoria nei corridoi della scuola.
Aspettiamo informazioni utili ma soprattutto una rapida apertura e ripresa delle iniziative.

Enrico Ferretti

AGGIORNAMENTO: la risposta del sindaco Manari

Tutti noi siamo consci dell’importanza, in questo difficile periodo di pandemia, di ribadire la necessità di tenere comportamenti rigorosi di precauzione, sia dal punto di vista individuale che collettivo.

Per quanto riguarda la palestra di Ramiseto, argomento di critica, ci tengo a precisare che è a disposizione delle scuola, con la quale si è condiviso un protocollo che tiene conto delle stringenti misure imposte dalla normativa covid.

La scuola decide tempi e modalità del suo impiego in piena autonomia.

Per l’utilizzo al di fuori dell’orario scolastico, la palestra di Ramiseto, è stata data in gestione alle associazioni, le quali, per prudenza e soprattutto in merito alle norme di distanziamento e di sanificazione alle quali dovrebbero provvedere, e in vista delle nuove misure ancora più restrittive che ci aspettiamo del nuovo DPCM, ne decidono il suo utilizzo.

Comprendo quanto sia difficile rinunciare a uno stile di vita fisicamente attivo soprattutto per i nostri giovani, ma tutti noi dobbiamo ancora una volta essere uniti con spirito di collaborazione e senso di responsabilità per la salvaguardia della nostra e dell’altrui salute. Resto a diposizione per ulteriori approfondimenti sull’uso della palestra e sulla sua sicurezza.
Il sindaco Antonio Manari

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

8 Commenti

  1. Informati la palestra è aperta……..

    STEFANO

    Rispondi
  2. … Stefano, genitori mi hanno informato che i corsi (pattinaggio e di calcetto) devono svolgerli altrove! Informati! Ah scordavo, venerdì per la prima volta alcuni bimbi hanno utilizzato la palestra di Ramiseto, non quella di Collagna… ti informo che è da oltre un mese che ho scritto, in quanto presidente della municipalità di Collagna, agli uffici preposti del Comune, di questo non utilizzo o mal funzionamento delle palestre! E risposte un po’ meno che zero! E se per chiedere informazioni e ricevere risposte si devono utilizzare canali mediatici non ci sono problemi! Trovo questo modus operandi non corretto tra enti legittimamente eletti , ma se quello ufficiale viene snobbato, è il minimo che si possa fare per ottenere e dare spiegazioni a chi rappresentiamo. Puoi sempre informarti ! Grazie Enrico

    Enrico Ferretti Chicco

    Rispondi
  3. Ennesima figura di……..

    Pensionato

    Rispondi
  4. Dice che la palestra è aperta perché la porta è aperta oppure perché le attività didattiche della scuola sono permesse?

    Michela

    Rispondi
  5. Come genitore di due studenti di Ramiseto, posso confermare che solo per l’ultima lezione di motoria, una delle classi è andata in palestra.

    Un genitore

    Rispondi
  6. Genitore!!! Sono contento !!! Mi sembra di averlo scritto nel mio commento!!!! meglio tardi che mai!!!! Sono stati adottate le procedure per l’igenizzazione, santificazione???!!! Sicuramente si!! Per altre strutture vedi collagna no!!!!

    Enrico Ferretti Chicco

    Rispondi
  7. Da quello che leggo mi pare di capire che il Presidente della Municipalità di Collagna non è molto considerato dagli Organi o Amministratori del Comune di Ventasso; forse le Municipalità non servono? Allora tanto vale eliminarle.

    Giorgio Caselli

    Rispondi
  8. confermo quello che ha detto enrico ferretti la palestra di collagna e chiusa non si può usare con la scusa che non si riesce a igienizzare la tengono chiusa, a questo proposito chiedo a chi di dovere che venga riaperta e che vengono dati strumenti per poterla pulire e igienizzare. Anche se le palestre vengono date in gestione il comune però deve vigilare su queste gestioni… noi della municipalità abbiamo fatto presente questa situazione all’amministrazione in diverse occasioni

    stefania

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48