Home Homepage Canossa, consegna speciale di libri alla scuola dell’infanzia San Giuseppe

Canossa, consegna speciale di libri alla scuola dell’infanzia San Giuseppe

3
0

La Biblioteca Comunale di Canossa collabora strettamente con la Scuola dell'Infanzia San Giuseppe - Presidente Rostkowski Bogdan, con dei percorsi gratuiti volti a stimolare la passione per la lettura e l'amore per il libro.

Oltre ai servizi di prestito di testi per la prima infanzia, è importante mantenere e consolidare il rapporto di collaborazione con le scuole del territorio. Servizi scolastici e bibliotecari hanno compiti differenti nella formazione dell'individuo, ma si tratta di compiti che si integrano e arricchiscono l'un l'altro.

“Consci del fatto che un'esperienza diretta sia fondamentale per apprendere meglio, in questo periodo di emergenza sanitaria il Comune di Canossa ha scelto ugualmente di essere vicino ai progetti didattici – spiega Loredana Viani, Assessore alla Scuola – acquistando e mettendo a prestito 12 libri di H. Tullet alla Scuola dell’Infanzia che verranno utilizzati per il progetto didattico Tullettando “.

L’attività didattica è seguita dalle insegnanti Ceresoli Eva, Giroldini Silvia, Incerti Claudia, Rabotti Paola, Rabotti Alice con la preziosa collaborazione nella stesura della Dottoressa Federica Gemma. “Da sempre la nostra Scuola
dell’Infanzia è attenta a stimolare i bambini alla lettura come processo di formazione - afferma Incerti Claudia, coordinatrice dell’attività didattica della San Giuseppe. Abbiamo creduto in questa collaborazione, elemento distintivo che da diversi anni fa sì che il bambino sviluppi un atteggiamento di curiosità ed interesse verso il libro. Lo sfondo integratore scelto per quest’anno scolastico, si svilupperà intorno alle ideazioni di Hervé Tullet. Grazie alle indagini che potranno nascere dall’incontro con le sue creazioni, sarà sollecitato nei bambini il campo esperienziale oltre a quello emozionale e cognitivo in modo significativo”.

Quest'azione – precisa l’Assessore Viani - si inserisce nella promozione alla lettura a cui il Comune tiene particolarmente e permette così alla Biblioteca di avere una continua linea diretta di collaborazione con la Scuola dell’Infanzia di Ciano.

Articolo precedente20 Novembre: “Più valore ai boschi d’Appennino”
Articolo successivoGaspari, Cia Reggio: “Un bilancio positivo per le castagne d’Appennino”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.