Da Nazzareno a Sara: cambio di testimone all’edicola “Meschieri” di Cervarezza

Sara e Nazzareno

Una notizia positiva (in questo momento storico serve ... sig!). Chi sono gli interpreti? Una ragazza determinata, e un gentiluomo che ha rappresentato nel corso degli anni un pezzetto di storia del paese di Cervarezza. Sara Lenzi e Nazzareno Meschieri dell'edicola - tabacchi "Meschiari Nazzareno", con sede in via della Resistenza, nel borgo di Cervarezza Terme, comune di Ventasso. Una delle attività di Cervarezza non solo non chiude, ma si rinnova con nuovi spazi e una nuova gestione.

Infatti, il nostro Nazzareno Meschieri dopo 24 anni di onorato servizio nella sua edicola, ha raggiunto l'età della pensione e alla fine dell'anno chiude la sua attività.

Raggiungiamo Sara e Nazzareno nel "loro" negozio, per una breve intervista.

Dice Nazzareno "ho rilevato questa attività dal precedente proprietario Luciano Pagani, che per moltissimi anni era stato il punto di riferimento per tutto quello che riguardava l'informazione, e da allora un giorno dopo l'altro ho fatto mio questo lavoro, fatto di passione e tenacia, e nonostante le cose con il passare degli anni siano cambiate a volte non sempre in meglio, da parte mia non è mai mancata la voglia di proseguire in questa attività. Oggi posso dire di essere soddisfatto del percorso intrapreso, essendo riuscito a traguardare all'oggi questo servizio cosi importante. Sono quindi ben lieto di passare il testimone alla splendida Sara, che per 12 anni nel periodo estivo mi ha sempre affiancato nel mio lavoro".

Sara, i fumetti rappresentano uno dei tanti servizi offerti

Chi è Sara dunque? Lei si presenta così: "Ho 31 anni e sono di Cervarezza, come ha già detto Nazzareno ho avuto il piacere di affiancarlo per molto tempo nel periodo estivo, mi è sembrato quindi naturale prendere il testimone di quest'attività che nel corso degli anni è diventata sempre più 'multitasking'. Per dare un'idea di rinnovamento ho voluto prima di tutto partire dai locali, mi sono infatti spostata quasi di fronte a dove si trovava prima l'edicola, ma sempre in via della Resistenza cambiando naturalmente l'insegna. Dal 1 gennaio 2021 si chiamerà 'Da Sara' un acronimo realizzato con le  iniziali del nome del mio compagno Daniele (che mi sta supportando in questa nuova avvenuta), e naturalmente dal mio di nome. Aggiungo che ho anche una deliziosa bambina di 5 anni che si chiama Greta, lei per adesso mi da un conforto di tipo morale ma comunque apprezzatissimo. I sevizi che offro saranno moltissimi, appunto come si diceva 'multitasking'. Oggi nei borghi di montagna sempre di più è importante specializzarsi in sevizi rivolti alla cittadinanza, consentendo a tutti i frequentatori dei nostri posti di non risentire della lontananza di centri più grandi e meglio attrezzati".

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

3 Commenti

  1. Che bella notizia! Grazie per questa condivisione.

    Un ringraziamento a Nazza per la pazienza dimostrata con i bambini, con la gentilezza con cui ci ha servito.

    È un super augurio a Sara che proseguirà il cammino spianato…

    Buon lavoro e grazie per il vostro prezioso servizio!
    Sara verremo a trovarti presto!

    Annamaria mamma di samu e fede

    Rispondi
  2. Buona pensione Amico di scuola.

    1958

    Rispondi
  3. Bravissimi Amici miei. Un grosso in bocca al Lupo anche se come nome avrei preferito” il Cerino”🤣🤣🤣

    Simone Beccari

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48