Nuovo percorso sulla Sp 91 Vaglie-Ligonchio. Il sindaco: “è solo una riflessione”

Nel comune di Ventasso, sulla Sp 91 che collega Ligonchio a Vaglie sono ben 8 gli smottamenti che hanno danneggiato la strada in questi anni. Dal 31 gennaio il tratto è di nuovo chiuso per un'ulteriore frana che ha isolato così il paesino di Vaglie, raggiungibile solo da Cinque Cerri.

Dalla Regione ulteriori fondi a sostegno della Provincia, ente competente sui lavori. Si tratta di circa 400mila euro. "La situazione era già critica - afferma il sindaco di Ventasso Antonio Manari. La Provincia ha quindi chiesto e ottenuto altri fondi dalla Regione per poter ripristinare il tratto".

Mentre la frana avvenuta nel 2018 è ancora in via di riparazione, con lavori per 700mila euro, quella di domenica non potrà essere messa a posto prima dell'estate, poiché risulta necessario fare consolidare per bene il terreno. Dunque, tempi lunghi per riaprire la provinciale, la via più breve da Ligonchio per arrivare a Vaglie e alla Locanda dell'Alpino, l'unico ristorante con emporio del paese, ora raggiungibile solo da Cinquecerri.

A causa della conformazione del terreno e della presenza del torrente Rossendola, in caso di maltempo prolungato il tratto della Sp 91 è soggetto a smottamenti frequenti. Negli ultimi tre anni sono state tre le frane, tra piccole e grandi, che hanno imposto la chiusura della strada principale e la realizzazione di una pista sterrata più a monte lungo il tracciato di una vecchia carraia.

Per non continuare a tappare buchi con cerotti da 4o0mila euro, il sindaco di Ventasso e il presidente della Provincia Giorgio Zanni hanno elaborato un'idea che potrebbe definitivamente risolvere i problemi della provinciale 91 a Vaglie: realizzare un nuovo percorso. "Per ora si tratta solo una chiacchierata tra amministratori e non di un progetto - precisa Manari -. Però, è certamente un argomento di riflessione che Comune e Provincia dovranno affrontare con serietà, anche in termini di costi dei lavori di riparazione già fatti e di quelli che si dovranno sostenere in futuro".

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48