“Amandoti” dei C.C.C.P. approda a Sanremo 2021 con la cover dei Maneskin

Nella terza serata del Festival di Sanremo 2021 dedicata alle cover, il neonato gruppo dei giovanissimi Maneskin approda sul palco insieme a Manuel Agnelli con "Amandoti". Da X Factor al teatro dell'Ariston, da quel lontano 2017 che li ha visti arrivare terzi, i Maneskin si sono conquistati il proprio posto nel panorama della musica italiana, proponendo uno stile di musica ribelle, fuori dai canoni e dagli stereotipi. Con l'ex coach, i Maneskin cantano "Amandoti", una canzone di non facile interpretazione scritta da Giovanni Lindo Ferretti durante il periodo C.C.C.P. nel 1987 insieme all'amico Massimo Zamboni, che scrisse le musiche di questo brano.

Da singolo, il brano venne inglobato, nel 1990, nel nuovo album “Epica Etica Etnica Pathos”. Amandoti si differenzia subito dallo stile di musica precedente, un punk cinico, schierato con tutti e nessuno, che intimava alla provocazione a livello culturale e sociale. Il brano assomiglia più a una ballata, una milonga argentina, che lascia da parte le ideologie dell'epoca per aprirsi a una tematica più intimistica.

Un inno all'amore vissuto intensamente, al di là di confini e convezioni, un amore volitivo vissuto nel qui ed ora. “Amami ancora, Fallo dolcemente, Un anno, un mese, un’ora… Perdutamente”, cita il testo della canzone. Un amore senza limite di tempo.

“Amandoti” appartiene al periodo finale della band, un singolo uscito in occasione di uno spettacolo di teatro popolare, ma fu resa celebre soprattutto nella cover di Morgan confezionata per Noemi, all’epoca giovane concorrente di talent, che proprio con questo brano si fece conoscere ovunque. La troviamo anche re-interpretata da Gianna Nannini, Giorgia, Emma Marrone e Carmen Consoli.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. Pezzo Mitico del maestro Ferretti che mi riporta alla mia giovinezza. Mi e’ piaciuta molto la rivisitazione rock fatta sul palco. Ma state dimenticando di citare la canzone “Del Mondo” dei CSI sempre del Maestro ed interpretata da Max Gazze’ .

    Gian

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48