Ricerca dei fondi per la messa in sicurezza del ponte sull’Enza, accolta la richiesta di Delmonte (Lega)

Accolta la richiesta del consigliere della Lega, Gabriele Delmonte, di ricercare fondi per un intervento di sistemazione e messa in sicurezza del ponte sul fiume Enza tra le province di Reggio e Parma. La Giunta regionale intende così favorire i comuni di Ventasso (Reggio) e Palanzano (Parma) nella ricerca dei fondi necessari a garantire le opere di miglioria del ponte a Montedello di Ramiseto.

Già un anno fa Delmonte ne aveva denunciato le pessime condizioni, parlando di "incuria, balaustre danneggiate e manto stradale eroso". Nel dibattito dell'ultima campagna elettorale, lo stesso postava anche un video che aveva fatto scalpore, ottenendo migliaia di visualizzazioni. In seguito, alcuni cartelli stradali di segnalazione del pericolo erano stati collocate e il traffico pesante deviato, "con ulteriori disagi per i rifornimenti di chi opera e vive in quelle zone".

"Il ponte – ha detto il consigliere della Lega - collega le due province ed è utilizzato sia dai residenti, sia da turisti in alternativa al Passo del Lagastrello e Selvanizza. Da qui la necessità che la Regione affianchi i Comuni competenti nella ricerca dei relativi fondi per realizzare quanto prima gli interventi necessari alla messa in sicurezza della fondamentale infrastruttura".

La commissione Territorio, ambiente e mobilità, presieduta da Stefano Caliandro, ha quindi accolto la richiesta. I consiglieri Pd e lista Bonaccini hanno precisato come i Comuni di Ventasso e Palanzano (proprietari del viadotto) abbiano già segnalato la pericolosità del ponte e abbiano commissionato lo scorso dicembre uno studio ingegneristico per valutare lo stato di salute dell’infrastruttura al fine di definire gli interventi necessari.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. Per dovere di cronaca, il ponte nella foto non è quello di Montedello, ma è quello di Vetto, sempre sul fiume Enza.

    Andrea

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48