Zona arancione scuro, Bini: “Le attività commerciali restano aperte, ma l’attenzione deve restare massima”

Le restrizioni previste nella zona arancione scuro permettono a tutte le attività commerciali di rimanere aperte, nonché alle persone di andare a farvi acquisti, potendo anche uscire dal proprio Comune in caso si cerchi una categoria merceologica non presente in ambito comunale.

Il sindaco di Castelnovo ne' Monti, Enrico Bini precisa però che "la scelta di recarsi a fare compere dovrebbe restare legata alle situazioni di necessità". Il sindaco chiede quindi la massima prudenza: " Anche se la zona arancione 'rafforzato' ha lasciato accessibili le attività commerciali, e consente anche ai mercati settimanali di svolgersi, deve essere colta appieno la gravità dell’attuale situazione”.

I contagi continuano a salire anche in montagna: tre giorni fa il comune ha riscontrato la positività di 21 persone in sole 24 ore. “Non siamo più protetti perché viviamo in montagna - conclude Bini -. La situazione è delicatissima, ma la gente ormai stanca ed esasperata è meno incline dell'anno scorso a seguire le norme. Una combinazione che crea un livello di rischio davvero elevato. Per superare anche questa terza ondata servono ulteriori sacrifici e la partecipazione di tutti".

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48