Il cammino dell’Unità Pastorale di Vetto verso la Domenica delle Palme

Riceviamo e pubblichiamo

Foglio d’informazione e vita cristiana della Unità Pastorale di Vetto
(Parrocchie di Cola, Crovara, Gottano, Piagnolo e Vetto)
Vetto: tel. 0522 815556 – mail: [email protected]
Parroco: don Bogumil Krankowski tel. 3395657978 mail: [email protected]

 


Domenica 21 marzo 2021
V domenica di Quaresima (anno B)


 

Riflessioni sul Vangelo
Nella prima lettura di questa domenica il cammino dell’alleanza in cui siamo accompagnati dall’inizio della quaresima vede un cambio di passo; il brano afferma infatti che ci sarà una nuova alleanza tra Dio e l’uomo, che non sarà più vissuto come una costrizione esterna, ma come una forza interna a noi («[…] porrò la mia legge dentro di loro, la scriverò sul loro cuore»). Il momento in cui questo nuovo patto sarà siglato è introdotto nel vangelo.

Il brano inizia presentandoci «alcuni Greci», stranieri che però adoravano l’unico Dio e che perciò erano venuti come pellegrini a Gerusalemme «per il culto durante la festa». Questi Greci avvicinano Filippo (il quale poi coinvolgerà Andrea) con una richiesta molto semplice: «Signore, vogliamo vedere Gesù». Questa è la volontà ultima di ogni cristiano, anche di noi che, come questi discepoli, vogliamo incontrare Cristo per camminare con lui. Non è un caso che sia stato chiesto l’aiuto proprio di due discepoli con nome greco, forse considerati più adatti a comunicare e quindi a insegnare a questi pellegrini chi è Gesù.
Davanti alla richiesta presentata dai Greci, che rappresentano l’umanità in cerca del Signore, Gesù risponde spiegando la sua identità, lo scopo del suo ministero e come poterlo seguire: «È venuta l'ora che il Figlio dell'uomo sia glorificato». Ma cosa s’intende qui per “gloria”? Essa non è il conferimento di un onore, ma è la manifestazione di Dio all’uomo con il preciso scopo di salvarlo. Gesù si rivela finalmente agli uomini come colui che ristabilirà il progetto di salvezza di Dio, che passerà attraverso il suo sacrificio; la sua morte porterà il dono dello Spirito Santo per l’uomo («In verità, in verità io vi dico: se il chicco di grano, caduto in terra, non muore, rimane solo; se invece muore, produce molto frutto»).
La presenza di Gesù nasce dall’amore di Dio per noi; perciò chi vuole servire Cristo come suo discepolo è chiamato a imitarlo seguendo la logica di quest’amore senza condizioni, dando la vita alle altre persone attraverso il servizio («Se uno mi vuole servire, mi segua, e dove sono io, là sarà anche il mio servitore»). Coloro che saranno in grado di essere fedeli a questa chiamata saranno amati da Dio («Se uno serve me, il Padre lo onorerà»): è Lui infatti che ci serve, ci onora, che fa di tutto per non farci mancare il suo amore.

Il vangelo termina con l’abbandono di Gesù al progetto di Dio fino alla fine («Padre, glorifica il tuo nome»), al quale Dio risponde («L'ho glorificato e lo glorificherò ancora!») preannunciando così il compimento di questo progetto. Infatti la glorificazione di Cristo è l’espressione massima dell’amore che dà la vita e distrugge il principe di questo mondo, il diavolo («Ora è il giudizio di questo mondo; ora il principe di questo mondo sarà gettato fuori. E io, quando sarò innalzato da terra, attirerò tutti a me»).
Ciò è un grande insegnamento e una grande speranza per noi: se infatti impareremo la logica dell’amore e del dono della vita saremo in grado di sconfiggere il potere di Satana e ottenere così la vita eterna nell’amore di Dio.


 

Settimana in Parrocchia

Gesto di prossimità
“Com’è importante sognare insieme! […]
Da soli si rischia di avere dei miraggi, per cui vedi quello che non
c’è; i sogni si costruiscono insieme.” (FT. 8)
24 marzo: Ricordiamo i missionari martiri. “Riaccendiamo il sogno” o “riaccendiamo la speranza”. I missionari martiri hanno sognato e creduto in una nuova fraternità, fondata sul Vangelo. Facciamoci “prossimi in questo sogno”, sentiamoci vicini nel cammino proposto dalla “Fratelli tutti”, riaccendiamo il sogno. Accendiamo una candela sulla finestra alla sera...

Settimana Santa – adorazione 40 ore
Lunedì 29, martedì 30 e mercoledì 31 marzo 2021
con orario 9-15,30 in turni di 1 ora faremo adorazione.
Ogni giornata si concluderà con la celebrazione della s. Messa.
Chi desidera aderire alle 40 ore di adorazione è pregato di scrivere il proprio nominativo nel calendario apposto in bacheca.

 

Tutti i venerdì, alle ore 15,00 a Vetto, Via Crucis

 

Programma attività mese di marzo
21 marzo: ritiro spirituale in preparazione alla pasqua
-------------- ore 9,00 S. Messa (Cola) con predicazione
-------------- ore 10,00 S. Messa con predicazione
-------------- ore 15,30-17,00 Adorazione-meditazione e confessioni individuali
-------------- ore 17,00 Vespri e benedizione - Causa Covid vengono sospesi i Vespri e la Benedizione finale
24 marzo: Giornata di digiuno e preghiera per i Missionari martiri

 

Per la liberazione dalla pandemia nella conversione dei cuori
A Te, Signore Onnipotente e Misericordioso,
rivolgiamo la nostra supplica:
allontana da noi il peccato
che ha fatto entrare la morte nel mondo.
Conduci a te i nostri cuori
E liberaci dalla pandemia che affligge le nostre esistenze
E quelle di tanti nostri fratelli e sorelle.
Ridonaci la gioia dell’incontro,
la fatica del lavoro,
la certezza della vita che non finisce.
Riaccendi in noi la sete e la gioia per i sacramenti
Della Riconciliazione e dell’Eucarestia.
Aiutaci ad essere vicini a chi soffre.
Guarisci i nostri malati,
assisti in modo particolare i nostri ragazzi e le loro famiglie.
Dona a tutti la tua conoscenza di Te, Padre Creatore,
del tuo Figlio Salvatore
e dello Spirito Santo Consolatore.
Per l’intercessione di Maria Santissima
E di San Giuseppe, patrono della Chiesa,
ottienici presto questa grazia
che ti chiediamo con animo fiducioso e filiale.

Gloria al Padre…. (3 volte)

Reggio Emilia, 4 marzo 2021
+Massimo Camisasca


 

Sono tornati alla casa del Padre

Nobili Rosanna deceduta il 12 marzo

Ricordiamola nelle nostre preghiere


 

Sante Messe e celebrazioni dell’Unità Pastorale di Vetto con intenzioni

VETTO

• Sabato 20 marzo ore 17,00 S. Messa Def. Reverberi Bice e Ennio

• Domenica 21 marzo V Domenica di Quaresima ore 10,30 S. Messa Def. Iori Gino
- ore 15,30-17,00 ADORAZIONE EUCARISTICA CON POSSIBILITA’ DI CONFESSIONI INDIVIDUALI.
Causa Covid vengono sospesi i Vespri e la Benedizione finale

• Martedì 23 marzo S. Turibio di Mogrovejo, vescovo ore 15,30 S. Messa Def. Guazzetti Agostino

• Mercoledì 24 marzo Giornata di preghiera e digiuno in memoria dei Missionari martiri ore 15,30 S. Messa Secondo intenzione persona devota

• Giovedì 25 marzo Annunciazione del Signore ore 15,30 S. Messa Def. Adriano Cavani

Venerdì 26 marzo
ore 15,00 Via Crucis
ore 15,30 S. Messa Def. Anna e Carla

• Sabato 27 marzo ore 17,00 S. Messa Def. Famiglia Azzolini

• Domenica 28 marzo Domenica delle Palme e della Passione del Signore ore 10,30 S. Messa Def. Ruffini Ugo

COLA

• Domenica 21 marzo V Domenica di Quaresima ore 9,00 S. Messa Def. Genitoni Abdon e Virgilio

• Domenica 28 marzo Domenica delle Palme e della Passione del Signore ore 9,00 S. Messa Def. Famiglia Ruffini Afro


 

Unità Pastorale di Vetto
(Parrocchie di Cola, Crovara, Gottano, Piagnolo e Vetto)

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48