Il comitato Esodati a Cagnola per offrire il pasto alla casa della carità

Alla casa di carità di Cagnola, nel comune di Castelnovo ne' Monti, il comitato Esodati di Reggio Emilia ha donato dispositivi di protezione individuale, detersivi, mascherine, gel igienizzante e generi di prima necessità.

Per il comitato, quella di Cagnola non è la prima donazione a una struttura della montagna. Dopo San Giovanni di Querciola, Fontanaluccia e altri, oggi Esodati è a Castelnovo ne' Monti per offrire il pranzo ai degenti e al personale della struttura.

Il comitato ringrazia la trattoria da Volfango, la pasticceria Boni e la latteria di Migliara per la qualità dei prodotti alimentari donati alla casa di carità per il pranzo. Il comitato non dimentica poi di citare il Conad "Le Querce", la farmacia Fiorentini e il presidente Stefano Landi, per la squisita sensibilità dimostrata. "Presto svilupperemo altre iniziative per sostenere le realtà della comunità montana - concludono -. Grazie a tutti i cittadini che ci hanno sostenuto concretamente".

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48