“Che desideri avremo?” (poesia di Luca Sillari)

Che desideri avremo?
Mi chiedo ormai da giorni
Nel vuoto del lockdown...
Chissà cosa vorremo
Quando finita sarà la pandemia?
Lontani sono ormai,
I giorni della musica ai balconi,
Delle videochiamate per essere vicini:
Siamo cresciuti e abbiamo perso l 'illusione.
Abbiam capito di essere isolati,
E ci siamo rassegnati.
Vorremo ancora andare al ristorante?
Al cinema e a teatro?
Vorremo ancora lavorare,
con l'amore per le cose fatte bene?
Andare a caccia e pesca
O far la fila nei musei?
Desideri semplici,
Com' è strano che ci manchino!
La cura necessaria,
È quasi ormai peggio del male,
E sempre di più capiamo
Che la più grande libertà è la normalità!
Luca Sillari
16 4 2021

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48