“… if it ain’t got That Swing”: celebriamo insieme i dieci anni della giornata internazionale del Jazz!

Duke Ellington, nel 1931, scrisse una canzone che sarebbe non solo diventata uno degli standard jazz più amati e interpretati al mondo, ma che ebbe la forza dirompente, nell’America di quegli anni, di imporre il talento del Duca nero al gusto della razzista società di quegli anni. Ci riferiamo a “It don’t mean a thing, if it ain’t got That Swing”  - ovvero, circa: non conta nulla, se non ha quello swing, quel ritmo, quel dinamismo -  insomma, i tratti caratterizzanti della musica jazz. E l’America, mentre discriminava i suoi cittadini dalle origini africane, si abbandonava a danze sfrenate sull’onda, appunto, dello swing. Attenzione, dicendo questa parolina si esprime anche un modo di intendere l’umanità, una chiave di lettura del mondo, un linguaggio universale perché naturalmente creolo e sincretico. Questi alcuni dei motivi presi in considerazione dalla Conferenza generale dell’Unesco, quando, nel 2011, ha stabilito che il 30 aprile fosse da allora dedicato alla celebrazione mondiale della musica jazz.

Strumento di protesta e di lotta per i diritti, celebrazione dell’uguaglianza, esaltazione della ricchezza che la differenza reca con sé: questo è stato - ed è tuttora – il jazz. E, in questo particolare momento storico, non   vorremmo proprio perdere l’occasione per celebrare insieme a tutt* voi un genere musicale che incoraggia  e nutre la solidarietà, l’attivismo sociale, l’impegno per la dignità umana - anche nei contesti storici più complessi…
Ecco allora che il Club per l’Unesco di Carpineti, per il secondo anno consecutivo,  lancia una chiamata pubblica dedicata a questa giornata mondiale: inviateci, all'indirizzo [email protected], un video o un audio - prodotto da voi, oppure reperito in rete - relativo al jazz, alle sue protagoniste e ai suoi  protagonisti, agli standard così come ai brani meno noti. Accoglieremo materiali dal 28 aprile al 9 maggio e successivamente li pubblicheremo sulla nostra pagina Facebook.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48