“In cammino sulla Via Matildica del Volto Santo”: iniziativa per scendere in concreto sul sentiero

Per poter promuovere un territorio è necessario innanzi tutto conoscerlo. E allora il Gruppo Storico Folkloristico Il Melograno, ormai da tempo impegnato a valorizzare la Via Matildica del Volto Santo in collaborazione con il Parco Nazionale dell’Appennino tosco – emiliano e con alcuni comuni da essa toccati, dal 30 settembre al 3 ottobre prossimi si mette concretamente  sul sentiero con lo scopo di approfondirne la conoscenza. “In cammino sulla Via Matildica del Volto Santo” da dunque concretezza alle diverse iniziative svolte per portare l’attenzione della società civile sulla fascio di vie che connette Mantova a Lucca attraversando l’Appennino che sta diventando attrattivo per i turisti che cercano un turismo slow e lontano dalle zone che hanno frequentazioni di massa.

Si partirà da San Pellegrino in Alpe per giungere in tre giorni al castello di Carpineti percorrendo il tratto del cammino che passa per Gazzano e Toano.

Lungo la strada si approfondiranno usi e costumi locali entrano per quanto possibile in relazione con le realtà esistenti.

La visita guidata alle più rilevanti emergenze storico architettoniche o naturalistiche incontrate così come momenti di approfondimento culturale costituirà un plus garantito ai partecipanti.

L’esperienza è modulabile in funzione delle esigenze dell’utenza che potrà partecipare all’intero cammino oppure a singole giornate. Per spostarsi da una tappa all’altra si potrà scegliere se camminare oppure se utilizzare le navette a disposizione che forniranno anche il servizio bagagli.

Le attività che verranno intraprese, ove possibile, saranno trasmesse in diretta sulla pagina facebook di Redacon

Per info e prenotazioni: Maria Grazia 3392313875 – Rita 3332319133

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. Nel 2015 alla presentazione del progetto Paolo Piacentini del Gabinetto del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo evidenziò come l’accoglienza a basso costo (30/40 euro/giorno) fosse uno dei punti necessari allo sviluppo di un cammino. Qui si parla di 120 euro/giorno. E sì, il cammino è ancora lungo….

    mc

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48