Home Cronaca Segnalata la presenza di caprioli e cervi lungo la fondovalle Secchia: un...

Segnalata la presenza di caprioli e cervi lungo la fondovalle Secchia: un pericolo per la circolazione

4
1
Alle prime luci del mattino e al tramonto, lungo il tracciato della fondovalle Secchia - da Ponte Secchia a Gatta - è stata segnalata la presenza assidua di branchi di caprioli e cervi, a ridosso della carreggiata.
Così ci scrive un lettore: "Il primo incidente l’autunno. Per fortuna non mi sono fatto male ma ho subito un grandissimo danno alla mia automobile. Il secondo questa primavera: un capriolo ha urtato la ruota posteriore sinistra senza arrecare gradi danni, ma con un grande spavento. Lungo la fondovalle Secchia si aggirano mandrie dai 5 agli 8 esemplari, che sostano ai bordi della strada mettendo in grande pericolo chi circola con autovetture o motociclette. Anche ieri sera, poco dopo l’incrocio di Cerredolo, mi sono imbattuto in cinque esemplari adulti che sembravano cavalli, e che per poco non hanno attraversato la strada rischiando di causare il terzo incidente".
"Una situazione alquanto pericolosa - conclude il lettore -, mi chiedo se non si possa fare qualcosa, la forestale potrebbe intervenire".
Articolo precedenteDomenica 5 settembre torna “Vezzano la tua valle”
Articolo successivoAereo militare sorvola Castelnovo a bassa quota

1 commento

  1. questo è un vero pericolo ma se ne parla poco, gli enti amministrativi si sono lavati le mani come ponzio pilato togliendosi la responsabilità con i cartelli pericolo animali vaganti.per non pagare i danni…i cacciatori zittiii che di caprioli e cervi non ce ne sono più perchè li mangiano tutti i lupi..ecco si parla spesso del pericolo del lupo dimenticando che lultima persona mangiata dal lupo è la nonna di cappucetto rosso,abbiamo purtroppo la politica prona alla lobby della caccia che economicamente è molto forte tutto li.

    gufo triste

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.