L’alpinista Gabriella Sanviti torna sulle nostre montagne

Gabriella Sanviti e Mara Giusti premiate dall'alpinista italiano Mario Merelli

L'associazione di alpinismo lento Mangia Trekking annuncia il ritorno di una storica alpinista, che - insieme all'amica Mara Giusti, promotrice della montagna terapia - ha fatto di questo sport un modo di vivere. Parliamo di Gabriella Sanviti, di Careno in provincia di Parma, che dopo uno stop forzato ha ripreso la sua attività di alpinismo lento nei territori dell'Appennino reggiano.

Per tanti anni le due alpiniste hanno camminato fianco a fianco nelle loro escursioni in montagna. In inverno come in estate era facile incontrarle lungo le dorsali dell’Appennino Tosco-Emiliano mentre attraversavano il territorio da una stazione logistica all’altra. Generalmente frequentavano tutti i sentieri, dal mare Ligure alle Alpi Apuane, e talvolta sceglievano come meta “l’arco alpino”, ma l’Appennino è sempre stato il loro punto di partenza e d’arrivo preferito.

Alcuni anni fa, Gabriella e Mara furono anche premiate per la loro attività alpinistica sulle Dolomiti del Trentino. A consegnarle la stella alpina il celebre alpinista Mario Merelli (due volte sull’Everest, tristemente deceduto sui monti della bergamasca nel 2011), nel corso di un Convegno titolato “Viaggio sopra le nuvole”.

Le due alpiniste erano principalmente conosciute in tutta l’area escursionistica dalla Cisa al Cusna, quando, ad un certo punto della loro vita, per quelle “muraglie” che a volte si incontrano nel cammino, dovettero fermarsi. Oggi, animate da intime e importanti motivazioni personali, le due amiche hanno ripreso le loro attività e ghiotte di mirtilli e lamponi, si godono i paesaggi e la cucina di montagna. L'associazione Mangia Trekking desidera così augurare a queste due alpiniste un caloroso ritorno nel mondo dell'alpinismo lento nei territori dell'Appennino.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48