Ci ha lasciato Ettore Giovannini, già assessore del Comune di Casina. Il ricordo di Fornili e Torri

Stamattina, 4 ottobre 2021, ci ha lasciato Ettore Giovannini 83 anni dopo una malattia che negli ultimi giorni si era progressivamente e rapidamente aggravata.

Persona molto conosciuta non solo a Casina dove abitava in località Bocco, ma in tutta la provincia, Ettore Giovannini è stato per anni segretario comunale di Rifondazione Comunista e funzionario della Cgil.

Volontario della Croce Rossa locale ed Auser collaborava col centro Arcobaleno di Casina ed è stato  per anni membro del Consiglio di Amministrazione della Casa per Anziani parrocchiale "Villa Maria".

Dal 2006 al 2011 fu Assessore al welfare ed all’ambiente del Comune di Casina nella Giunta guidata dal sindaco Carlo Fornili che oggi così lo ricorda:

“Ettore è stata una persona squisita, un collaboratore che ognuno vorrebbe sempre accanto. Politico trasparente, serio, capace e generoso viveva il suo compito di assessore con lo spirito di chi trova  negli ultimi il senso profondo per aiutare la propria comunità. Lavoratore incessante, risolveva spesso casi difficili e delicati con atteggiamento pacato e modesto. A Casina ha fatto tante cose; ma al di là di questo Ettore era per me un grande grande amico. Mi ha trasmesso l’amore per l’ambiente ed è stato mio istruttore e guida a cavallo. Uno di famiglia.”

L'ex Consigliere Regionale Yuri Torri, membro della stessa Giunta Fornili, esprime uguale apprezzamento: "È con grande tristezza che ho appreso della scomparsa di Ettore Giovannini. Ricordo l'esperienza che ho condiviso con lui in Giunta e la passione c on cui si misurava su ogni tema e in particolare sulle tematiche ambientali. E ancora di più ricordo le tante occasioni di dialogo anche fuori dai contesti istituzionali grazie alle quali si poteva avere sempre qualche spunto di arricchimento. Credo che mancherà molto a tutta la comunità di Casina".

Ettore Giovannini lascia la moglie Luisa Croci anche lei del Bocco,  i cognati Silvia e Artico, i nipoti Cristian, Chiara ed Elena e i pronipoti Lorenzo e Filippo a cui era attaccatissimo e che formavano, non avendo la coppia figli, la sua vera e propria famiglia .

Appassionato di sport equestri. Ettore era considerato uno dei decani delle passeggiate a cavallo: attività che ha continuato a svolgere fino al manifestarsi della malattia, pochi mesi fa.

Il funerale si svolgerà in forma civile mercoledì mattina a partire dalle 9.30 dalla camera ardente di Castelnovo Monti fino a Casina. Alle ore 10 si formerà un corteo funebre dal piazzale del Consorzio Agrario fino al vicino Cimitero. Per espressa volontà di Ettore non fiori ma offerte alla Croce Rossa di Casina.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. Come citato dall’articolo Ettore era volontario da oltre 20 anni, presso la CRI di Casina, noi tutti siamo vicini alla famiglia alla quale porgiamo le nostre più sentite condoglianze. Solo venerdì scorso mi ha chiamato al telefono per sapere come andavano le cose, e per rassicurarmi che appena stava meglio avrebbe ripreso il posto al centralino del mercoledì mattina, assieme ai suoi compagni di turno. Ciao Ettore fai buon viaggio un grazie per tutto quello che hai fatto in CRI e per la tua comunità. I volontari di CRI Casina

    (Andrea Soncini)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48