Venti illustratori e vignettisti per rappresentare la Divina Commedia, la mostra al Teatro Bismantova dal 10 al 30 ottobre

Ieri mattina, nella sede della Provincia di Reggio Emilia, si è tenuta la conferenza stampa per presentare il "terzo movimento" del NonFestival - L'uomo che cammina, la mostra itinerante Suggestioni - La Divina Commedia Illustrata che si terrà a Castelnovo ne' Monti dal 10 al 3o ottobre.

La mostra è frutto di un lavoro corale che ha coinvolto 21 disegnatori e vignettisti di fama internazionale, ai quali è stato chiesto di illustrare quaranta terzine della Divina Commedia. Le opere sono state assegnate dalla Round Robin (casa editrice indipendente curatrice dell'esposizione) secondo il tratto e le inclinazioni di ognuno di loro.

Presente alla conferenza anche il vicesindaco e assessore alla Cultura, Emanuele Ferrari, che racconta come Il NonFestival abbia unito il Teatro Bismantova, il Comune di Castelnovo e altri dell’Appennino nel comune progetto di promozione culturale e culinaria del territorio. "La mostra sulla Divina Commedia - afferma - unisce suggestioni classiche e contemporanee in grado di parlare di Dante con un linguaggio apprezzato anche dalle nuove generazioni. Per questo è l'epilogo più adatto a rappresentare questa edizione".

Il NonFestival di quest'anno, ispirato al settecentesimo dalla morte del Sommo poeta, pone già le basi per l’edizione del prossimo anno, continuando a puntare sulla coralità dei protagonisti e dei ruoli, senza perdere l’attenzione alla qualità e alla cura delle proposte. L’accesso alla mostra sarà libero con numero di posti contingentato nel rispetto delle normative anti covid e con obbligo di  green pass.

Suggestioni - La Divina Commedia Illustrata

Il viaggio trascendentale di Dante dall'inferno al paradiso è tradotto in mostra, arrivando ai piedi della Pietra di Bismantova come epilogo della rassegna "L'uomo che cammina". Una raccolta di quaranta opere ispirate ai canti più celebri della Commedia dantesca che, dall’inaugurazione nel maggio 2021 al Museo del Fumetto di Cosenza, sta viaggiando per il mondo, da New York a Roma, dove sarà esposta dal 15 settembre al 3 ottobre presso lo Spazio Rossellini, per fare tappa dal 10 al 30 ottobre a Castelnovo ne’ Monti sull’Appennino Reggiano, con il supporto del Comune e del Teatro Bismantova.

A realizzare le opere sono venti illustratori e vignettisti di fama internazionale, dalla formazione e dagli stili più vari, che hanno offerto la loro personale lettura di precisi passi dell'opera, cercando di interpretarne tanto il realismo linguistico, quanto le sue vivide immagini allegoriche. Grandi nomi che hanno fatto la storia del fumetto e del disegno italiano, assieme alla nuova generazione di illustratori che continua a raccogliere un consenso di pubblico sempre crescente.

La mostra è stata ideata in occasione del settecentesimo anniversario della morte di Dante Alighieri dall’associazione culturale Libreria in viaggio, con il sostegno del Comitato Nazionale per le Celebrazioni di Dante e del MiC Ministero della Cultura. Curatore e ideatore della mostra è Luigi Politano di Round Robin Editrice, che coordina anche la direzione artistica assieme a Lucia Guarano e Luca Scornaienchi.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48