Ambiente, Delmonte: “Tagli abusivi di legna, la Regione intensificherà i controlli, convenzione con gli enti forestali. Una vittoria per le imprese”

“Monitoraggio dell’incidenza dei tagli boschivi attualmente non soggetti ad autorizzazione in collaborazione con gli enti forestali e sviluppo di un modello più incisivo di controlli effettuati tramite convenzione con i carabinieri forestali al fine di limitare possibili azioni illegali derivanti dai tagli boschivi non soggetti a comunicazione o autorizzazione”.

Approvata anche dal Pd, che ha proposto un suo emendamento, e da Europa Verde la risoluzione presentata dal consigliere regionale della Lega, Gabriele Delmonte, che aveva chiesto un impegno della Regione ad intensificare i controlli contro i tagli abusivi degli alberi.

Delmonte, responsabile del Dipartimento Montagna del Carroccio, aveva denunciato “numerosi casi di abbattimenti abusivi di alberi da parte di chi effettua tagli di autoconsumo (che sforano ampiamente il limite dei 1500 mq previsti dal Regolamento regionale) con finalità di commercializzazione della legna ricavata”.

Secondo il leghista “il taglio abusivo di alberi si traduce in notevole svantaggio e danno economico per le imprese forestali che operano regolarmente e sono soggette a regolare tassazione e controlli da parte dei Carabinieri forestali”. Delmonte aveva ricordato che “per i tagli ad uso commerciale, da parte di imprese forestali, è fatto obbligo la comunicazione corredata dal numero dei lotti, la dichiarazione dei quintali prodotti e il numero di iscrizione al registro delle imprese forestali. Inoltre, per tutta la durata delle operazioni di taglio e di esbosco le imprese che eseguono lavori forestali devono apporre in posizione facilmente visibile e accessibile un cartello di cantiere con tutte le indicazioni dell’intervento”.

Pd, Europa Verde e Lega impegnano quindi la Giunta regionale ad attivare un nuovo “modello più incisivo di controlli per limitare possibili azioni illegali”.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48