Ancora una vittoria per la E80 Group LG Competition in trasferta a Fidenza

Alessandro Tumidei allenatore E80

Arriva una preziosa vittoria al fotofinish per la E80 Group LG Competition Castelnovo Monti, che nel recupero della terza giornata di Serie C Gold supera in trasferta la Fulgor Fidenza con il punteggio finale di 79-82. I montanari raccolgono così il quarto successo consecutivo dopo una sfida piacevole ed intensa lungo tutti e quaranta i minuti.

La partenza della LG è ottima e in poche azioni i Cinghiali firmano un break da 7-2, ma Fidenza risponde e grazie ad un contro-parziale torna subito a distanza. La partita è animata, divertente e gli attacchi sono decisamente più efficaci rispetto alle difese. La LG si affida al solito Parma Benfenati mentre i padroni di casa sono efficaci in transizione e nel finale di quarto firmano il 6-0 che vale il primo vantaggio di Fidenza nell’incontro. Il secondo quarto è ancora intenso, ma con molti più errori in entrambi i lati del campo. Nella prima parte della frazione regna l’equilibrio e i parmensi riescono quindi a proteggere il possesso di differenza (30-28), poi la Fulgor prova la fuga con un mini break da 5-0 che spinge i padroni di casa sino al +7. I ragazzi di Tumidei non perdono però la lucidità e Magnani con 7 punti in fila riporta a contatto i suoi. Ci pensa poi la tripla allo scadere di Parma Benfenati a sancire il controsorpasso della E80 Group proprio al 20° minuto (40-42).

Ad inizio terzo periodo l’incontro si mantiene in equilibrio, poi Sieiro ne segna 7 in fila e spinge Castelnovo sul +4. Allodi diventa invece il perno offensivo della Fulgor, che a metà frazione riesce ad impattare il punteggio sul 49-49. La coppia Caridi-Rossi realizza un 5-0 per Castelnovo, che tenta poi con la difesa a zona di fermare la rimonta degli avversari. Fidenza però non molla e sul finale è la tripla di Sabotig a riportare i padroni di casa a una sola lunghezza di ritardo (60-61). Le prime azioni dell’ultimo quarto sembrano confermare la falsariga dei trenta minuti precedenti, ma non è così. L’attacco dei parmensi si ferma completamente e il duo Caridi-Sieiro è protagonista di un super parziale da 10-1 che spinge la LG sino alla doppia cifra di vantaggio. A 4 minuti dalla sirena arriva il secondo canestro di Fidenza nel periodo, ma Sieiro risponde prontamente e la E80 Group è ancora comodamente avanti nel punteggio. La LG pare essere in pieno controllo dell’incontro, ma il time-out di coach Bertozzi è provvidenziale: i gialloblu firmano infatti un 10-2 con cui riaprono il match tornando a soli 4 punti di ritardo. La tripla di Sichel vale addirittura il -1 mentre, contemporaneamente, si inceppa l’attacco della LG. La bomba di Di Noia dall’angolo permette a Fidenza di completare il sorpasso quando mancano 80 secondi al termine. Dalla lunetta Caridi ci mette una pezza ed impatta il punteggio sul 77 pari, ma poi è lo stesso centro castelnovese a commettere fallo su Allodi in difesa, il quale non sbaglia ai liberi e riporta di nuovo avanti la Fulgor (79-77). In pochi secondi, Sieiro è già dall’altra parte del campo e attaccando il canestro riesce a pareggiare nuovamente l’incontro (79-79). I parmensi hanno però in mano la palla per chiudere il match, ma Di Noia sbaglia la tripla della vittoria: il rimbalzo è preda della difesa di Castelnovo e Rossi riesce con uno splendido terzo tempo a firmare un insperato quanto improbabile controsorpasso (81-79). Fidenza ha ancora 4 secondi di tempo prima della sirena: coach Bertozzi chiama un altro time-out, ma sulla rimessa Rossi ruba palla, subisce fallo e realizza dalla lunetta solo uno dei due liberi a disposizione. C’è ancora un ultimo secondo da giocare, ma sufficiente per organizzare l’ultimo attacco dei fidentini: Sichel cerca dalla distanza la tripla del pareggio, ma la sfera colpisce il secondo ferro e il suono della sirena sancisce il 79-82 finale in favore degli ospiti.

Nuova ottima prova della E80 Group, protagonista di un’altra convincente prestazione corale. I ragazzi di Tumidei stavano per pagare a caro prezzo il black-out subito a 4 minuti dal termine, ma la grande lucidità con cui sono stati gestiti gli ultimi secondi di gara è stata fondamentale per ottenere il quarto successo consecutivo. Eccellente la prestazione di Sieiro, autore di ben 27 punti (20 realizzati nel secondo tempo), ma va evidenziata anche l’ottima partita di Magnani e Caridi.

Fidenza, priva dell’esperto bomber Perego, ha giocato un buon incontro e non può che rammaricarsi per il momento di “rottura prolungata” vissuto nel quarto periodo. Coach Bertozzi può però essere fiero per la generosa reazione dei suoi nel finale di gara, i quali sono arrivati solo a pochi secondi dall’ottenere il “foglio rosa”. Da sottolineare le positive prove degli esterni Sichel e Di Noia oltre a quella dell’esperto lungo Allodi.

La LG Competition tenterà di proseguire il periodo positivo nella sfida interna del 28 novembre contro Baskérs Forlimpopoli, mentre la Fulgor nella stessa giornata cercherà di rifarsi tra le mura amiche con Molinella.

Fulgor Fidenza - E80 Group LG Competition Castelnovo Monti 79-82

Parziali: 24-22; 40-42; 60-61.

 Fulgor Fidenza: Taddei, Sichel 13, Paterlini 2, Sabotig 9, Marchetti 9, Biorac, Di Noia 18, Fainke 8, Montanari ne, Arbidans 3, Scattolin 3, Allodi 14. Allenatore: Bertozzi.

 E80 Group LG Competition Castelnovo Monti: Bergianti ne, Sieiro 27, Rossi 8, Magnani 13, Tognato 5, Mallon 1, Ciano ne, Saccone ne, Caridi 15, Parma Benfenati 13. Allenatore: Tumidei.

Arbitri: Resca – Di Marco.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48