Super green pass: da oggi ecco cosa cambia

La differenziazione entra in vigore da oggi, lunedì 6 dicembre, fino al 15 gennaio 2022: super green pass per tutte le persone vaccinate e o guarite dal Covid e green pass base con un tampone antigienico o molecolare per andare al lavoro o prendere mezzi pubblici. Nonostante l'Aifa abbia dato il via libera alle vaccinazioni di bambini e bambini dai 5 agli 11 anni, queste regole valgono solo per chi ha più di 12 anni di età.

Non cambierà quindi niente per chi era già in possesso della certificazione verde (ora automaticamente super green pass), mentre per chi ancora non è vaccinato scattano restrizioni anche in zona bianca. Ecco cosa cambia:

Spostamenti

Aerei, treni e pullman saranno sempre accessibili sia con il green pass base che rafforzato. Non serve il certificato per spostarsi con un mezzo privato, ma attenzione: in zona arancione gli spostamenti sono permessi per cause di lavoro, salute o necessità (rimane sempre l'eccezione dei comuni al di sotto di 5 mila abitanti).

Lavoro

L’accesso al luogo di lavoro pubblico o privato (eccetto per i lavoratori per i quali vige l’obbligo vaccinale) è consentito a chiunque abbia il Green Pass, di base o rafforzato, e dunque a tamponati, guariti o vaccinati. Stesse regole per le mense.

Centri commerciali e negozi

Accesso consentito anche senza green pass da barbieri, parrucchieri, nei negozi o nei centri commerciali in giorni
feriali e festivi in zona bianca o gialla. In zona arancione è obbligatorio possedere il super green pass solo nei giorni festivi e prefestivi.

Bar e ristoranti, hotel e case vacanza

La consumazione al bancone o all'esterno del locale non necessita del green pass, diverso il caso in cui ci si sieda all'interno del locale dove vige l'obbligo del green pass rafforzato. Discorso analogo per il servizio di ristorazione in hotel e case vacanze, dove per soggiornare si necessita comunque sempre la certificazione.

Palestre, piscine, calcetto

Distinzione fra sport all'aperto (dove non serve il green pass) e sport al chiuso (dove basta uno dei due tipi). In zona arancione si distingue anche rispetto al tipo di sport: se di contatto c’è bisogno del Super Pass, come per accedere agli spogliatoi.

Cinema, teatri, concerti

Cinema, teatri e locali dove si suona sono aperti al solo pubblico in possesso del Super Pass. Diverso il caso di mostre e musei: solo in arancione ci vuole il Pass rafforzato.

Feste

In discoteca serve il Super Green Pass. Quanto alle feste, dipende. Se sono di nozze, di battesimo, per una unione civile basta il tampone tranne che in arancione dove è obbligatorio il Super Pass. Alle altre feste private i No Vax non possono partecipare.

Scuole e università

Per gli studenti delle scuole medie e superiori non serve il green pass, mentre è obbligatorio almeno quello di base per docenti e personale scolastico. Diverso invece per gli studenti universitari, i quali non possono partecipare alle lezioni ed esami in presenza, così come laurearsi se non hanno il green pass di base o rafforzato.

Visite in ospedale

Chi vuole andare a far visita a parenti o amici in ospedali, cliniche, Rsa e hospice dovrà avere il Green Pass, di base o rafforzato.

Impianti sciistici

Per acquistare lo skipass e usufruire di cabinovie, funivie e seggiovie coperte è necessario il Green Pass, base o rafforzato (in zona bianca e gialla), solo del secondo tipo in zona arancione. Senza alcun certificato, invece, si potrà salire solo su sciovie e seggiovie scoperte.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48