Dal primo gennaio obbligo del kit anti-valanga: grande partecipazione domenica alla giornata del Saer

Duecento appassionati degli sport di montagna hanno risposto domenica 16 gennaio all'invito degli operatori del Saer per la Giornata nazionale di prevenzione incidenti da valanga e della stagione invernale. Dal primo gennaio 2022 è infatti obbligatorio dotarsi del kit di autosoccorso, composto da pala, sonda e Artva (acronimo di Apparecchio di Ricerca dei Travolti in Valanga) per poter frequentare la montagna innevata con pericolo di valanghe dal grado 2 in su.

La mattinata "Sicuri con la neve 2022", è stata organizzata dal Cnsas/Saer stazione Monte Cusna, in collaborazione con il Servizio Valanghe italiano e la scuola Bismantova del Cai a Monte Bagnoletto, nel Comune di Villa Minozzo. "Abbiamo incentrato la giornata sulla ricerca Artva e il suo corretto utilizzo con tre campi prova alle pendici del monte - ha riferito il capostazione Monte Cusna, Luca Pezzi -, con i nostri tecnici a disposizione di tutti. Abbiamo sepolto uno o più Artva in trasmissione sotto la neve per simulare i sommersi. Poi ogni partecipante commutava il proprio Artva, o quello che noi gli davamo, in ricezione e procedeva con ricerca singola o multipla".

Una situazione di massima emergenza, per fortuna solo simulata, quella di persone sommerse dalla neve e che devono essere prontamente liberate. Per questo è necessario che ciascuno sia ben informato sull'utilizzo e le procedure più corrette per mettere in funzione l'Artva. "Le persone che sono sul posto, in caso di valanga, sono le prime a dover sapere usare questi strumenti - ha sottolineato il capostazione Saer -. Perché quando arriviamo noi, purtroppo, spesso è già tardi".

 

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48