Home Cronaca Multisport ne’ Monti primo fra 240 progetti sportivi regionali

Multisport ne’ Monti primo fra 240 progetti sportivi regionali

5
0

“Multisport ne’ Monti, sport, ambiente e stile di vita” è il progetto che ha raccolto il punteggio più alto della graduatoria (78): primo fra 240 progetti sportivi della regione Emilia-Romagna

La giunta regionale ha approvato, lo scorso lunedì, le graduatorie dei progetti sportivi in Emilia-Romagna del 2021/22 in attuazione alla legge 8/2017. Fra i 240 progetti posti all’attenzione della commissione ne sono risultati finanziati 73 fra i quali 10 presentati da Associazioni ed Enti della provincia di Reggio Emilia.

Ideato e posto in essere dalla Cooperativa sportiva di comunità Pol. Quadrifoglio di Castelnovo ne’ Monti, il progetto è attuato in partenariato con il comune di Castelnovo ne’ Monti che sta vivendo il secondo anno di vita grazie all’impegno di varie associazioni sportive del territorio e di docenti, non solo di educazione fisica, dell’Istituto Comprensivo Bismantova.

Nei due anni di attività Multisport ne’ Monti ha coinvolto in modo diretto circa 1000 studenti, favorendo il loro approccio allo sport anche nei momenti più difficili della pandemia, collegando classi in live streaming con maestri di sci dalle piste del fondo di Pratizzano, con istruttori di nuoto e giocatori di pallanuoto dalle piscine dell’Onda della Pietra, con calciatori e dirigenti sportivi dalle sedi di A.C.Reggiana, di Hellas Verona e Centro Sportivo Italiano, con pallavolisti dai palazzetti sedi di allenamento, con handbikers dal Tecnopolo di Reggio Emilia.  Gli studenti hanno dialogato in modo interattivo con Marco Silvestri, portiere dell’Udinese, con Giuliano Razzoli, campione olimpico di sci, con Davide Morgese e compagni di squadra del Volley Tricolore, ma anche con Daniele Barozzi bomber del Baiso del Torneo della Montagna, con Natalia Beliaeva, campionessa di Handbike e con esperti di AUSL Reggio Emilia, P.A. Croce Verde Castelnovo ne’ Monti, Polizia Stradale, EduIren Ambiente, Osservatorio Sicurezza Stradale per trattare ed approfondire temi di stile di vita, sicurezza, inclusione e disabilità, rispetto dell’ambiente, rifiuti ed uso consapevole dell’acqua.

Fra le attività che si sono potute svolgere in presenza durante la pandemia si sono distinte le camminate esplorative a km zero nel corso delle quali gli studenti tramite l’attività fisica sono stati guidati alla conoscenza del proprio corpo e del territorio ed alcune attività di approccio all’Atletica Leggera in grandi spazi all’aria aperta.

Nell’anno scolastico in corso sono in essere le esperienze di calcio, pallacanestro, tennis, pallavolo, ma anche quelle con discipline meno conosciute come arrampicata sportiva, bocce e volo sportivo. Al progetto Multisport ne’ Monti, insieme a Pol. Quadrifoglio cui fa capo il coordinamento, hanno collaborato LG Competition di Castelnovo ne’ Monti, Progetto Montagna, Appennino Volley Team, Atletica Castelnovo ne’ Monti, ASD Università del Pedale, Bocciofila Felinese, Atletico Montagna, ASD Sci Nordico Bismantova, ASD Onda della Pietra, Circolo Tennis Appennino Reggiano, Avioclub di Cavola, Top Gun Fly School, ASD Just Climb di Reggio Emilia le Guide Alpine della Pietra di Bismantova. Ogni anno il progetto realizza un giornalino per studenti e famiglie che presenta le Associazioni del territorio e che con l’apporto di esperti della Croce Verde approfondisce i temi del benessere e dello stile di vita.

Articolo precedenteCi ha lasciato Maria Taghetti (Mina)
Articolo successivoGuardia medica: la difficoltà a garantire una adeguata copertura a Casina

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.