“Passi di pace”, tra poesia e impegno

Quest'anno, il Club per l'Unesco di Carpineti ha deciso di celebrare la giornata mondiale della Poesia, fissata per il 21 marzo, coniugando a questa altissima forma di espressione umana una riflessione sulla pace. Così, si è pensato di proporre alla cittadinanza due attività.

La prima, come ormai da anni, è l'invito pubblico a recapitare all'indirizzo del Club, [email protected] , componimenti poetici, originali o già noti, dal 14 al 21 marzo. In tal modo, fino al 27 marzo, le poesie recapitate saranno pubblicate sulla pagina Facebook del Club.
Il 27 marzo, alle ore 15:00, invece sarà organizzata una passeggiata patrimoniale, intitolata "Passi di pace", che, a partire dalla strada per Carnola, passerà per Ginepreto per poi raggiungere la base della Pietra, con i sentieri che ne abbracciano la base e, soprattutto, con il suo Eremo. Mai come ora la riflessione sulla pace può essere nutrita dalla condivisione della bellezza della parola poetica e del paesaggio, nel nome di una spiritualità che sappia nutrire valori universali. Camminando insieme al ritmo della poesia, meditando sul senso della convivenza pacifica, si terranno ben fermi anche gli obiettivi dell'Agenda Onu 2030 per lo sviluppo sostenibile, così come la vocazione dell'Unesco, agenzia Onu nata per alimentare la pace attraverso educazione/scienze/cultura/comunicazione. Nelle settimane prossime si forniranno dettagli logistici più precisi. Intanto... proviamo a rimetterci in cammino. Insieme.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. Una rimembranza. Era il 2013, attorno all’otto settembre. E un gruppo variegato di montanari si dirigeva alla Pietra. Meta, il campo sotto la foresteria. Partivamo dai Giardini del Palazzo Ducale ed alcuni erano reduci da una giornata di volantinaggio. Ricordo ancora – con dispiacere – chi non espose i volantini. Stampati in Tipolito e sponsorizzati su Redacon e Facebook. Inutile dire che ero più giovane, e di grande speranze. Con noi, come promotrice, la futura sr.Rossella, e tanti altri amici più e meno giovani. La motivazione mi riporta a questi giorni: l’appello del Papa a una giornata di preghiera e digiuno per evitare un conflitto in Siria. Il nome dell’iniziativa… beh, mi pare ovvio: Passi di Pace! Solo omonimia? Può darsi, ma ricordare- in latino – vuol dire ripassare dalle parti del cuore. Buona camminata!

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48