Home Cronaca “I sanitari ucraini parlino italiano” a chiederlo Giancarlo Tagliaferri (Fdi)

“I sanitari ucraini parlino italiano” a chiederlo Giancarlo Tagliaferri (Fdi)

39
1

Fare in modo che i sanitari ucraini inquadrati nelle strutture emiliano-romagnole parlino correttamente la lingua italiana, al fine di evitare problemi con i pazienti, vista la delicatezza del loro ruolo.

Giancarlo Tagliaferri

A chiederlo, in un’interrogazione, è Giancarlo Tagliaferri (Fdi) che ricorda come “l’assistenza e la cura delle persone in ospedale o in strutture sanitarie di varia natura richiede grande competenza, capacità di comunicazione con il paziente e, in primo luogo, la conoscenza della lingua degli ospiti: il governo ha permesso al personale medico e sanitario presente fra i profughi provenienti dall’Ucraina di essere inquadrato nelle strutture per 12 mesi, in deroga a molte delle leggi vigenti in materia, ma quasi nessuna fra queste persone conosce correttamente la lingua italiana”.

 

1 COMMENT

  1. ma veramente esistono delle persone che credono che un profugo possa imparare a parlare la lingua del paese che lo ospita in quattro e quattr’otto? mi piacerebbe che il sig. Tagliaferri andasse in Ucraina da profugo e vediamo quanto ci mette a parlare correttamente la loro lingua… No, non ci siamo proprio!!!

    Max Carpineti

    • Firma - Max Carpineti