Truffa on line: 40enne parmigiano denunciato dai carabinieri di Baiso

Ennesima truffa on line compiuta allo stesso modo: il venditore pubblica l’inserzione ‘esca’ dove propone l’articolo ad un prezzo vantaggioso, poi basta un’utenza telefonica per la trattativa e un conto corrente dove ricevere i soldi e la truffa è servita.

I carabinieri di Baiso hanno denunciato un 40enne della provincia di Parma: l’uomo aveva messo un annuncio in cui proponeva la vendita di un motore per Ranger Rover.

La vittima, un 27enne operaio abitante nel reggiano, con l’intento di acquistare il motore ha risposto all' annuncio trovato su un sito internet: dopo aver concordato modalità di pagamento e spedizione del motore, ha versato la somma di 1.700 euro.

Il giovane, con il passare del tempo, non vedendosi recapitare il motore acquistato e dopo non essere riuscito a contattare il venditore, si è recato dai carabinieri della stazione di Baiso formalizzando la denuncia.

A seguito delle indagini telematiche condotte dai Carabinieri della locale stazione, il 40enne residente nella città ducale è stato identificato e denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia quale presunto autore del reato di truffa.

 

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. Ultimamente la Rover ha cambiato molti motori sui suoi modelli, Range, Discovery ecc. Meditate gente, meditate….

    Carlo Menozzi

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48