Home Cronaca Oggi è la giornata mondiale contro l’omotransfobia

Oggi è la giornata mondiale contro l’omotransfobia

49
0

Il 17 maggio 1990 l'Organizzazione mondiale di sanità prende l'importante decisione di eliminare l'omosessualità dalla lista delle malattie mentali.

E' quindi deciso: l'orientamento sessuale rimane un fatto del tutto privato, non una devianza nè, tantomeno una patologia da curare.

Oggi, 17 maggio 2022 esistono tuttavia diversi Paesi del mondo in cui essere omosessuali significa ancora essere perseguitati, condannati e uccisi.

Anche in Italia Arcigay denuncia e censisce continui episodi di matrice omotransfobica.

Il capo dello Stato non fa mancare la sua voce ed oggi esordisce dicendo: "Occorre educare a una cultura della non discriminazione, per costruire una comunità che metta al bando ogni forma di prevaricazione radicata nel rifiuto delle differenze.

"Solidarietà e responsabilità - prosegue Sergio Mattarella - sono alla base della nostra comune convivenza. Solo la comprensione reciproca può portare alla piena accettazione di tutto ciò che è "altro" da sé e al riconoscimento di ciascuna individualità. Il messaggio di questa giornata è l'invito a rinnovare l'impegno al rispetto dell'altro e delle sue scelte: elementi alla base del vivere collettivo".