Viano, vandali in azione nel Parco Mille Colori

Viano, vandali in azione nel Parco Mille Colori.  "Ne hanno fatto le spese una decina di alberelli del progetto una pianta per ogni nato, messi a dimora nell'ultimo decennio e che andavano ad integrare le alberature esistenti; alberelli che sono stati moncati a colpi di roncola o accetta”. Con queste parole il sindaco Nello Borghi, denuncia sui social lo scempio che si è compiuto nel Parco Mille Colori.

“Quello commesso - scrive - è classificabile probabilmente come reato ambientale, e sicuramente, reato contro il patrimonio pubblico. È stato sfregiato e annullato l'impegno e l'operato delle amministrazioni, dei volontari della Protezione civile ma soprattutto è stato offeso il ricordo e la dedica ai bambini a cui erano associate le piante ed ai loro genitori che avevano condiviso il percorso.

Non meno di un mese fa il primo cittadino aveva segnalato un altro scempio e sulla questione era intervenuto il consigliere comunale Federico Predieri.

“È come annullare  - continua -  un pezzetto di storia del nostro paese, legato ai più giovani. Il fatto rilevato questa mattina aveva avuto un'anticipazione alcuni giorni orsono quando é stato rilevato il taglio di una branca di un cedro. Segni evidenti di uso di strumenti taglienti si riscontrano anche sui tronchi della maggior parte delle alberature adulte.

L'eventuale copertura con telecamere di tutto il parco comporterebbe un impiego enorme di dispositivi (praticamente ne servirebbe una ad ogni pianta) oltre alla realizzazione della infrastruttura, con un impegno di risorse insostenibile per il nostro comune e che comunque avrebbe ricadute pesanti sulla comunità.

E lancia un appello: “Il fatto di pura ignoranza è stato denunciato alle forze dell'ordine, ma chiunque avesse visto qualcosa in merito ai fatti rilevati chiedo la cortesia di contattarmi personalmente.  Noi non molliamo”.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. Da cittadino di Viano ed elettore dell’attuale giunta non posso che rimanere molto deluso dal comportamento dei miei concittadini.
    Credo però che questo sia un segnale da non trascurare di quanto sta covando nella comunità e nel distacco verso la cosa comune.
    Cosa che se non viene presa nei tempi e modi giusti può portare a continui casi come questo con ovvie perdite di soldi della comunità intera. Oltre che dell’immagine del paese.
    Non credo servano le telecamere. Queste sono cose buone per la propaganda politica…sarebbero i prossimi obiettivi dei vandali…. credo sia più opportuno riflettere a cosa fare per rendere il paese più coinvolgente per i giovani in modo che anche loro si sentano parte di una comunità e non solo di passaggio su un territorio che negli ultimi anni assomiglia sempre più ad un dormitorio.

    Alessandro L.

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48