Il Parco nazionale dell’Appennino nel più grande percorso di cicloturismo italiano. Arriva Appennino Bike Tour

Fa tappa a Castelnovo Monti e visiterà il Centro Laudato sì di Bismantova, la carovana della seconda edizione di Appennino Bike Tour, realizzato da Legambiente e Viviappennino attraverso la “Ciclovia dell’Appennino”.

“È il più importante progetto che unisce e promuove cicloturismo e territori interni mai realizzato nel nostro Paese, utilizzando le strade già esistenti dalla Liguria alla Sicilia – spiega Fausto Giovanelli, presidente del Parco nazionale dell’Appennino tosco emiliano -. Abbiamo voluto esserci e siamo parte di un percorso di tremilacento chilometri in quattordici regioni italiane, con oltre trecento comuni attraversati e, 26 parchi e aree protette. Questo percorso è una risposta a tanti piccoli Comuni ed è un esempio tangibile di buona collaborazione fra volontariato, imprenditoria privata e pubblica amministrazione. Osserviamo da anni come il turismo del pedale, un turismo dolce, con l’avvento delle bici elettriche, ha avuto una fortissima crescita. Questo consente di promuovere i piccoli borghi italiani e le aree protette unendo mobilità sostenibile, sport e, appunto, scoperta del territorio. Per questo Parco nazionale e Riserva della Biosfera dell’Appennino tosco emiliano ne sono parte e, qui, è possibile trovare diffuse stazioni di ricarica”.

La Ciclovia dell’Appennino è fruibile a tutti grazie a una App: CicloAPPennino, realizzata da Misura, che offre informazioni sempre aggiornate sull’itinerario del percorso ed è scaricabile gratuitamente.

La 5° Appennino Bike Tour, la manifestazione che la promuove, ha preso il via ad Altare il 21 giugno e si concluderà il 21 luglio ad Alia (Palermo). L’iniziativa si avvale del Patrocinio dei Ministeri della Transizione Ecologica, dei Trasporti e della Mobilità Sostenibili, del Turismo, dell’Anci, Confcommercio e Federparchi. È possibile seguire il viaggio di Appennino Bike Tour sulla pagina fb di Piccola Grande Italia e Appennino Bike Tour.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48