Home Cronaca “La mafia uccide, il silenzio pure”: incontro a Toano con il Capitano...

“La mafia uccide, il silenzio pure”: incontro a Toano con il Capitano Ultimo

49
0

A Toano si parlerà di mafia con Sergio De Caprio- il Capitano Ultimo che nel 1993 arrestò il capo di Cosa nostra, Totò Riina.

La serata, organizzata dalla Proloco di Toano in collaborazione con l’amministrazione comunale e il nuovo sindacato Carabinieri (NSC), si terrà venerdì 8 luglio, dalle ore 21, nel piazzale della Chiesa di Toano.

Insieme al Capitano Ultimo, dialogheranno Elia Minari, giurista, scrittore ed esperto di mafie; Enrico Bini, sindaco di Castelnovo Monti; Massimiliano Zetti, segretario generale del NSC. A condurre la serata sarà la giornalista Alessandra Codeluppi.

“Ringrazio sentitamente la Proloco – afferma il sindaco Vincenzo Volpi – per aver voluto questa iniziativa così importante: dopo i processi sulle infiltrazioni ‘ndranghetiste nella nostra provincia, non dobbiamo cadere nella tentazione di pensare che i problemi di questo tipo siano del tutto superati. Avere la possibilità di partecipare ad appuntamenti come quello dell’8 luglio, essere informati e consapevoli, ci fornisce degli strumenti che aumentano la nostra capacità di percepire se un territorio è oggetto di tentativi di infiltrazione: le risposte non possono essere demandate esclusivamente alle forze dell’ordine e alla magistratura, dobbiamo fare tutti la nostra parte, rimanendo attenti e non restando in silenzio”.

Aggiunge Leonardo Perugi, presidente della Proloco di Toano: “Invitiamo davvero tutti i cittadini a partecipare a questo incontro, che grazie alla qualità degli interventi previsti sarà davvero di alto livello. Sarà possibile anche seguirlo online sulla pagina Facebook della Proloco. Il senso profondo dell’iniziativa crediamo sia nelle parole di Paolo Borsellino che abbiamo scelto di usare per promuoverla: parlate della mafia. Parlatene alla radio, in televisione, sui giornali. Però parlatene”.