Home Cronaca E80 Group apre un nuovo stabilimento a Carpineti

E80 Group apre un nuovo stabilimento a Carpineti

240
3
Enrico Grassi

“Il motivo che ha spinto E80 Group ad investire a Carpineti è stata un’intuizione del socio Mimmo Costetti, fondatore di Gor.Far, che ha segnalato la vecchia ceramica di Carpineti come zona di degrado industriale, che richiedeva di essere recuperata. Abbiamo colto l’invito ed abbiamo voluto realizzare qui quello che avevamo già creato a Viano: recupero e valorizzazione. Carpineti, tra l’altro è strategicamente mediana tra Viano e Castelnovo Monti e crea una linea di congiunzione interessante sia per il mondo del lavoro che per quello dell’industria”.

Così Enrico Grassi, presidente di E80 Group, dichiarava pochi mesi fa. Ora l’annuncio ufficiale.

Un investimento complessivo da 20 milioni di euro, per ristrutturare e organizzare uno stabilimento ormai in disuso di 12mila metri quadrati, dove è previsto l'impiego di più di cento lavoratori, soprattutto giovani, che verranno assunti nei prossimi mesi.

«Queste operazioni di riqualificazione fanno bene al nostro territorio e alle persone perché migliorano l’ambiente e creano occasioni di lavoro»,  commenta Mimmo Costetti, fondatore e socio di Gor.Far. e Lgv Unit director di E80 Group.

Impatto produttivo, economico e occupazionale nell’area della montagna, e non solo: lo stabilimento genererà un ritorno positivo anche dal punto di vista della sostenibilità ambientale evitando nuovo consumo di suolo grazie al recupero di uno stabile in disuso e garantendo l’autosufficienza energetica dell’impianto grazie ai pannelli fotovoltaici installati su tutta la struttura.

La nuova divisione di Carpineti permetterà, a pieno regime, di raddoppiare la capacità produttiva di veicoli automatici a guida laser (Agv e Lgv) realizzati dal Gruppo.

Enrico Grassi e Vittorio Cavirani, rispettivamente presidente e vicepresidente di E80 Group, spiegano: "Permette di aumentare la produzione in modo ottimizzato, con un controllo qualità maggiore e una drastica riduzione dei tempi di intervento. Poter verificare, ‘just in time’, tutto il processo ci permette di ridurre al minimo i margini di errore, inefficienze e sprechi, garantendo ai clienti di tutto il mondo la qualità e l’innovazione che da sempre ci contraddistinguono".

Questo il commento di Tiziano Borghi, sindaco di Carpineti: “L’apertura del modernissimo stabilimento realizzato da E80 Group e Gor.Far. a San Prospero, sul sito dove un opificio vetusto da tempo dismesso era divenuto un ingombrante fardello ambientale per la comunità carpinetana, per tipologia produttiva e dimensioni, rappresenta un evento storico. Un centinaio di giovani tecnici formati nelle scuole della nostra montagna e che in essa ora trovano occupazione qualificata nella produzione di sistemi meccatronici per il mercato mondiale segna una nuova fase di rilancio socio-economico oggettivamente senza precedenti nel nostro Appennino reggiano".

"L’amministrazione comunale che ho l’onore di rappresentare  - conclude il primo cittadino - è orgogliosa di avere sostenuto la scelta di un grande gruppo industriale a costruire qui una delle strutture più moderne d’Europa e di essergli stata a fianco con attenzione e disponibilità nelle fasi istituzionali che hanno portato a concretizzare questo progetto. Sono certo che l’avvio di questa nuova esperienza concorrerà ad alimentare ulteriormente la fiducia anche tra il tessuto imprenditoriale locale, nella direzione di ulteriori investimenti, riaffermando una vocazione produttiva e competitiva di un ecosistema che guarda al futuro con concretezza e rinnovato entusiasmo”.

3 COMMENTS

  1. In numerose interviste, Enrico Grassi afferma che ” tutto si può fermare tranne che la forza di un sogno”, e ancora che ” bisogna sostituire le tre parole che iniziano con la I, Invidia- Ipocrisia- Indifferenza, con le tre parole che iniziano con la A, Amore, Amore e ancora Amore per quello che si sta facendo.
    E se lo dice Enrico Grassi, io ci credo
    Lo ringrazio per tutto ciò che ha fatto e fa per i nostri giovani, per il mondo della scuola , dello sport, del lavoro.
    Grazie per la sua autenticità.

    Patrizia Croci

    • Firma - Patrizia Croci
  2. Conosco Enrico, con il quale abbiamo condiviso alcuni momenti in ambito professionale ed abbiamo partecipato ad alcune fiere internazionali. Cosa dire di questo “personaggio”, di fatto un benefattore che con la sua azienda ed il supporto dei soci di riferimento, sta trasformando la montagna, investendo risorse economiche ed umane come mai nessuno aveva fatto prima. Dovremmo essere tutti grati a chi sta coniugando innovazione con sviluppo, passando da temi sociali, sportivi ed umani in senso lato. Continua così e spero che le istituzioni tutte capiscano l’importanza di quello che state facendo e vi supportino in tutti i modi possibili. In bocca al lupo per tutto!

    Enrico 1960

    • Firma - Enrico 1960