Dalla montagna al mare, arrivederci capitano Josè Ghisilieri

Saluti di congedo al Comandante della Compagnia Carabinieri capitano Josè Ghisilieri per trasferimento ad altra sede.

Ieri, 2 settembre, nella sede dell'Unione dei Comuni le autorità hanno salutato e ringraziato il comandante Ghisilieri per il proficuo lavoro svolto nei 5 anni di permanenza sul territorio, per lui un nuovo incarico lo attende in Liguria dove aveva già svolto servizio di comando della compagnia di La Spezia.

Il capitano Ghisilieri è arrivato a Castelnovo ne' Monti nel 2017 subentrando al maggiore Dario Campanella e portando con sé un vasto bagaglio professionale che ha messo a servizio della comunità, fondamentale per la sua formazione professionale e umana l'indagine relativa al sequestro dell’imprenditore spezzino Andrea Calevo, avvenuto a Lerici il 16 dicembre 2012 e liberato la sera del 31 dicembre, quando fu trovato incatenato in una cantina alla periferia di Sarzana.

Nell’ambito della compagnia di Castelnovo ne' Monti ha coordinato i servizi e comando dei reparti nell’ambito della sede (la stazione, la centrale operativa, il nucleo operativo e quello radiomobile), occupandosi anche dei comuni di Castellarano, Baiso, Toano, Collagna, Ligonchio, Ramiseto, Carpineti, Villa Minozzo, Casina, Vetto,Vezzano sul Crostolo e San Polo d’Enza.

Verrà ricordato per il suo impegno nel concretizzare l'attivazione nella caserma di Castelnovo di "Una stanza tutta per sé" che accoglie le donne vittime di violenza dei territori montani, un presidio fondamentale in Appennino per contrastare il fenomeno della violenza tra le mura domestiche.

Al capitano è stata consegnata una pergamena di ringraziamento da parte di tutti i sindaci dell'Unione dei Comuni Appennino Reggiano con l'augurio di una fruttuosa e luminosa continuazione della sua attività.

 

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. Come ho avuto occasione di dire di fronte al gruppo di sindaci, consiglieri di opposizione e a carabinieri in pensione, non è la divisa che fa l’uomo ma l’uomo che fa la divisa. Josè Ghisilieri l’ha portata con onore. È con rammarico che tutti noi lo abbiamo salutato: affabile, sempre disponibile, di ottima cultura, un uomo di valore, questo è il capitano Ghisilieri. Un montanaro “ad honorem”, apprezzato da quanti lo hanno conosciuto, mancherà alla nostra comunità e ai suoi uomini.
    Lo abbiamo visto commosso, salutare noi e la nostra montagna, sorpresi noi e lui di come cinque anni di servizio siano volati. Ci saluta non più da capitano, ma da maggiore, effettivo nel grado dal primo settembre.

    Arrivederci, quindi, maggiore Josè Ghisilieri, torni a trovarci, che in queste valli lei sarà sempre il benvenuto.

    Alessandro Raniero Davoli
    Consigliere comunale, capogruppo CASTELNOVO LIBERA
    Consigliere Unione Montana dei comuni dell’Appennino reggiano

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48