Il 15 settembre si celebra Maria addolorata a Ramusana

Riceviamo e pubblichiamo

 


Zona Pastorale di Felina
11.09.2022 -
Domenica XXIV del Tempo Ordinario (Anno C)


 

Introduzione alle Letture

Prima Lettura Es 32,7-11.13-14:
L’Antico testamento ci racconta un caso in cui
Dio usa misericordia al suo popolo.

Salmo Responsoriale Sal 50,3-4; 12-13; 17.19:
Il salmista ci mette sulle labbra
parole adatte per fruire della misericordia di Dio.

Seconda Lettura 1Tm 1,12-17:
Anche l’apostolo oggi ci parla della misericordia.

Vangelo Lc 15,1-32:
Le parabole raccontate da Cristo sono eloquentissime
circa la misericordia di Dio.


 

Calendario settimanale

Sabato 10 settembre
Ore 16,30 Matrimonio tra Pignedoli Simone e Sisti Francesca.

Domenica 11 settembre Domenica XXIII

Martedì 13 settembre San Giovanni Crisostomo
Ore 20,30 Marcia penitenziale al Santuario di Bismantova
Recita del Santo Rosario e Santa Messa
(animato dalla nostra zona pastorale)

Mercoledì 14 settembre Esaltazione della santa CROCE

Giovedì 15 settembre Beata Vergine Maria addolorata
Ore 10,00 Santa Messa all’oratorio di Ramusana

Domenica 18 settembre Domenica XXV
Ore 16,00 Battesimo di Croci Vittoria,
di Daniele e Giaroni Alessia.

 

La Caritas abbisogna di: olio di oliva e di semi.

 

Visita – Benedizione alle Famiglie:
Don Maurizio ha concluso la visita benedizione alle famiglie;
chi fosse rimasto escluso e desiderasse riceverla può contattarlo al numero 334 563 6506


 

Un racconto per l’anima

Un testimone di Gesù
- Forse avete sentito parlare del grande scienziato Alessandro Volta, ma forse non sapete che era uno che amava Dio e per questo si era dedicato a farlo conoscere anche agli altri.
Nella sua parrocchia era conosciuto infatti come un bravissimo catechista
volontario; e continuò a esercitare questa sua missione anche quando
il peso degli anni e gli acciacchi della vecchiaia, non gli consentirono
più di continuare le sue ricerche scientifiche.
Sul muro della Chiesa di San Donnino a Como, si legge questa lapide:
«Qui battezzato, Alessandro Volta si preparò con la scoperta della pila e
facendo il catechismo ai fanciulli a rinnovare la faccia della terra».


 

Lettera enciclica Fratelli tutti
del Santo Padre Francesco
sulla fraternità e l'amicizia sociale

6. Le pagine che seguono non pretendono di riassumere la dottrina sull’amore fraterno, ma si soffermano sulla sua dimensione universale, sulla sua apertura a tutti. Consegno questa Enciclica sociale come un umile apporto alla riflessione affinché, di fronte a diversi modi attuali di eliminare o ignorare gli altri, siamo in grado di reagire con un nuovo sogno di fraternità e di amicizia sociale che non si limiti alle parole. Pur avendola scritta a partire dalle mie convinzioni cristiane, che mi animano e mi nutrono, ho cercato di farlo in modo che la riflessione si apra al dialogo con tutte le persone di buona volontà.
7. Proprio mentre stavo scrivendo questa lettera, ha fatto irruzione in maniera inattesa la pandemia del Covid-19, che ha messo in luce le nostre false sicurezze. Al di là delle varie risposte che hanno dato i diversi Paesi, è apparsa evidente l’incapacità di agire insieme. Malgrado si sia iper-connessi, si è verificata una frammentazione che ha reso più difficile risolvere i problemi che ci toccano tutti. Se qualcuno pensa che si trattasse solo di far funzionare meglio quello che già facevamo, o che l’unico messaggio sia che dobbiamo migliorare i sistemi e le regole già esistenti, sta negando la realtà. Desidero tanto che, in questo tempo che ci è dato di vivere, riconoscendo la dignità di ogni persona umana, possiamo far rinascere tra tutti un’aspirazione mondiale alla fraternità. Tra tutti: «Ecco un bellissimo segreto per sognare e rendere la nostra vita una bella avventura. Nessuno può affrontare la vita in modo isolato […]. C’è bisogno di una comunità che ci sostenga, che ci aiuti e nella quale ci aiutiamo a vicenda a guardare avanti. Com’è importante sognare insieme! […] Da soli si rischia di avere dei miraggi, per cui vedi quello che non c’è; i sogni si costruiscono insieme». Sogniamo come un’unica umanità, come viandanti fatti della stessa carne umana, come figli di questa stessa terra che ospita tutti noi, ciascuno con la ricchezza della sua fede o delle sue convinzioni, ciascuno con la propria voce, tutti fratelli!


 

Per pregare con il Vangelo della prossima Domenica

Domenica XXV del Tempo Ordinario (Anno C)
18 Settembre 2022
Vangelo secondo Luca (Lc 16,1-13)

In quel tempo, Gesù diceva ai discepoli: «Un uomo ricco aveva un amministratore, e questi fu accusato dinanzi a lui di sperperare i suoi averi. Lo chiamò e gli disse: “Che cosa sento dire di te? Rendi conto della tua amministrazione, perché non potrai più amministrare. L’amministratore disse tra sé: “Che cosa farò, ora che il mio padrone mi toglie l’amministrazione? Zappare, non ne ho la forza; mendicare, mi vergogno. So io che cosa farò perché, quando sarò stato allontanato dall’amministrazione, ci sia qualcuno che mi accolga in casa sua’’. Chiamò uno per uno i debitori del suo padrone e disse al primo: “Tu quanto devi al mio padrone?”. Quello rispose: “Cento barili d’olio”. Gli disse: “Prendi la tua ricevuta, siediti subito e scrivi cinquanta”. Poi disse a un altro: “Tu quanto devi?”. Rispose: “Cento misure di grano”. Gli disse: “Prendi la tua ricevuta e scrivi ottanta”. Il padrone lodò quell’amministratore disonesto, perché aveva agito con scaltrezza. I figli di questo mondo, infatti, verso i loro pari sono più scaltri dei figli della luce. Ebbene, io vi dico: fatevi degli amici con la ricchezza disonesta, perché, quando questa verrà a mancare, essi vi accolgano nelle dimore eterne. Chi è fedele in cose di poco conto, è fedele anche in cose importanti; e chi è disonesto in cose di poco conto, è disonesto anche in cose importanti. Se dunque non siete stati fedeli nella ricchezza disonesta, chi vi affiderà quella vera? E se non siete stati fedeli nella ricchezza altrui, chi vi darà la vostra? Nessun servitore può servire due padroni, perché o odierà l’uno e amerà l’altro, oppure si affezionerà all’uno e disprezzerà l’altro. Non potete servire Dio e la ricchezza».

 

 

Zona pastorale di Felina: parrocchie di Felina - Gatta - Villaberza - Gombio - Montecastagneto

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48