Ligabue in cima (e sull’ara) di Bismantova

Continua a confermare la sua affezione per l'Appennino reggiano, Luciano Ligabue. Il rocker di Correggio, che nella vita è anche scrittore, regista e produttore discografico non perde occasione per salire quassù. Lo scorso agosto era salito a Cervarezza. Invece, l'ultimo post della sua seguitissima pagina è un inno alla musica, ma anche a Bismantova. Il cantante di Certe notti, Piccola stella senza cielo, Balliamo sul mondo, questa volta fa un riferimento al suo secondo album, Lambrusco coltelli rose & pop corn, uscito. Si tratta dell'Lp pluripremiato, secondo album di Luciano Ligabue, che durante il 1991 raggiunge la 7ª posizione nella classifica italiana e alla fine risulterà il 20º album più venduto di quell'anno. In quest'opera sono presenti alcune foto del rocker di Correggio sotto l’imponente mole della Pietra. Il post di ieri, con Luciano con zainetto sulle spalle, lo immortala a Piazzale Dante e, quindi, sulla sommità in piedi all'"altare" in sasso. "Son tornato - recita il post - nei luoghi del mio secondo album ed è subito... Lambrusco e pop corn".

 

 

 

 

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48