Home Cronaca “Noicontrolemafie 2023”, il procuratore Gratteri a Castelnovo

“Noicontrolemafie 2023”, il procuratore Gratteri a Castelnovo

96
0

Protagonista d'eccezione per l'anteprima di “Noicontrolemafie 2023”, il Festival della legalità promosso da ben 12 anni dalla Provincia di Reggio Emilia in collaborazione con diversi Comuni e la Regione e con la direzione scientifica di Antonio Nicaso, storico, scrittore e docente alla Queen’s University del Canada.

Il procuratore della Repubblica di Catanzaro Nicola Gratteri sarà protagonista di una tre giorni che da lunedì a mercoledì lo porterà da Reggio a Guastalla ed infine a Castelnovo ne' Monti.

Si inizia lunedì 10 ottobre (dalle 10 alle 12.45) al Centro internazionale Malaguzzi di Reggio con “Mafie e nuove sfide. Dal Pnrr al mondo digitale”: dopo il saluto del presidente della Provincia Giorgio Zanni, del sindaco e del prefetto di Reggio Emilia Luca Vecchi e Iolanda Rolli, con Gratteri e Nicaso ne discuteranno il direttore della Direzione investigativa antimafia Maurizio Vallone ed il questore di Reggio Giuseppe Ferrari.

Martedì 11 al teatro Ruggeri di Guastalla (dalle 10 alle 12.30) sul tema “Costituzione & legalità democratica. Storie di donne, uomini e valori” Gratteri e Nicaso si confronteranno con Donatella Loprieno, docente di Istituzioni di diritto pubblico all’Università della Calabria. Ad aprire la mattinata saranno il presidente della Provincia Giorgio Zanni, il sindaco di Guastalla Camilla Verona, il prefetto di Reggio Emilia Iolanda Rolli ed il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini.

Mercoledì 12, infine, l'oratorio “Don Bosco” in via alla Pieve a Castelnovo ne' Monti (dalle 10 alle 12.45) ospiterà il dibattito “Etica e scienza contro la criminalità ambientale”, che si aprirà con i saluti del sindaco Enrico Bini, del prefetto Iolanda Rolli e della consigliera provinciale delegata alla legalità Fabiana Montanari. Con Nicaso e Gratteri ne discuteranno il comandante dei Carabinieri per la Tutela ambientale e la Transizione ecologica Valerio Giardina, il coordinatore del Comitato scientifico del Progetto di sostenibilità ambientale ed energetica per la Basilica di San Pietro Walter Ganapini e Donatella Loprieno, docente di Istituzioni di diritto pubblico all’Università della Calabria.

Tutti i dibattiti, come sempre a Noicontrolemafie, sono aperti alle scuole e ai cittadini.