Home Editoriale Redacon: un nuovo sito “smart” d’informazione a servizio dell’Appennino reggiano

Redacon: un nuovo sito “smart” d’informazione a servizio dell’Appennino reggiano

1032
1

Oggi Redacon si presenta con un nuovo layout con l’unico obiettivo di avvicinare ancora di più il giornale ai suoi lettori: un traguardo raggiunto grazie agli oltre 140 sostenitori che ci hanno supportato nella recente campagna di crowdfunding. Gli stessi sostenitori hanno scelto, tramite un sondaggio online, la nuova versione del sito, tra quelle a suo tempo selezionate dalla redazione.

Il nuovo logo di Redacon, è opera di Claudia Volorio

Il nuovo sito prende corpo nel 18° anno di età di Redacon. Dà ampio risalto alle immagini oltre che ai contenuti, non tocca solo la veste grafica, ma anche la sua struttura che vede una riduzione delle categorie per rendere la consultazione snella, semplice, intuitiva e fluida. Abbiamo anche un nuovo logo, ideato da Claudia Volorio che, nella sua essenzialità, richiama la madre della cooperativa Novanta: Radionova che prendeva la luce nel 1984, vent’anni prima di questo portale di notizie.

Abbiamo lavorato per un sito web che trasmettesse al meglio il nostro lavoro e il modo in cui lo facciamo: con passione e dedizione.

Una importante novità: da oggi i nostri contenuti saranno impaginati in maniera totalmente responsive, quindi adattabile automaticamente a qualunque periferica che sia tablet, smartphone o pc.

Da dove siamo partiti?

Redacon (acronimo che sta per Redazione della Cooperativa Novanta) è nato nel 2004 da un gruppo di giovani volenterosi, con idee lungimiranti per l’epoca. Già saprete che siamo il primo e unico portale on line di notizie dell’Appennino reggiano e ci occupiamo di un territorio vasto che comprende 9 comuni montani. Eppure i nostri lettori sono dislocati nel mondo, in testa Italia, Gran Bretagna e Israele. Dal 2020, inoltre, siamo testata giornalistica registrata presso il Registro per la Stampa del Tribunale di Reggio Emilia: questo ci ha consentito, nel 2022, di potere fare iscrivere all’albo dei giornalisti tre redattrici: Beatrice Bramini, Rita Bacchi Pessina e Mariagrazia Vasirani.

Oggi la nostra redazione è formata da giornalisti e aspiranti giornalisti; abbiamo oltre 30 volontari e raccontiamo ogni giorno le persone e i luoghi del nostro territorio con i suoi colori e sfumature.

Dove siamo arrivati? Vi diamo un po’ di numeri

Grazie a voi siamo il secondo sito di informazione più letto a Reggio Emilia con 12.5 milioni di visualizzazioni pagine/anno e 111 milioni visualizzazioni pagina dal 2005;2,55 pagine visualizzate per sessione; 1,57 minuti la durata media della sessione; 8-9.000 utenti unici attivi al giorno. Oltre 12.000 follower della pagina di Facebook e oltre 2.600 follower su Instagram. Siamo mappati da Google news e, anche dal celebre aggregatore di notizie è possibile leggerci. Un dato strabiliante e che ci pone ai vertici nazionali: da quando Redacon è nata sono 820 milioni le pagine consultate. Operiamo in collaborazione con tv locali, altri siti web e sono parte della nostra famiglia, oltre alla capostipite e rilanciata Radionova anche ReggioEmiliaMeteo, il noto portale di previsioni metereologiche. Da tempo, poi, proponiamo videointerviste e redazionali sui nostri seguitissimi canali social; raccontiamo in diretta gli avvenimenti più importanti dell’Appennino reggiano.

 Ed ora?

Auspichiamo che il nuovo sito sia di vostro gradimento, pur sapendo che è sempre un azzardo lasciare quanto si è amato e costruito in tutti questi anni, ma la scelta era obbligata. Non preoccupatevi: il nostro archivio, forte ad oggi di 52.600 notizie consultabili gratuitamente, resta online e gratuito.

Ora un appello a voi lettori: continuate a mandarci le vostre segnalazioni, notizie, foto. E per le aziende o le associazioni del territorio: i numeri dimostrano la forza e la visibilità di Redacon, promuovete le vostre attività sulla nostra testata.

Una ulteriore novità anche per coloro che volessero aiutarci a crescere ancora. Al pari di grandi testate, è possibile sostenere il nostro lavoro con piccole donazioni. Al termine di ogni articolo, infatti, troverete un piccolo banner per donare Paypal alla Novanta società cooperativa sociale.

I nostri obiettivi per il futuro?

Una redazione ancora più strutturata – copriamo le notizie 7 giorni su 7 - e capace, ancora, di avvicinare chi ama scrivere al mondo del giornalismo, con l’amore per la nostra comunità. Avere una finestra sull’informazione anche provinciale.  L’arricchimento dei programmi di Radionova e una regia mobile per raccontare i fatti e gli eventi del territorio come Radio e Redacon. Il coinvolgimento dei giovani (volete provare? Contattateci!) e molto altro ancora. Ci proveremo.

Un pensiero

Prima di salutarci, consentite a chi scrive un sentito ringraziamento: a voi che continuate a leggerci, a chi ha dato vita a Redacon, ai nostri bravi redattori e collaboratori (attuali e a quelli che si sono alternati nel tempo), a Officina 48 di Castelnovo Monti per avere dedicato ore e passione alla realizzazione di questo nuovo portale.

Buona navigazione con la nostra rinnovata informazione.

(Gabriele Arlotti, presidente Novanta scs)

Articolo precedenteRingraziamento Massimo Ferrari
Articolo successivoPaola, da Villa ad Alma di Colorno

1 commento

  1. Una sola parola: MITICI!
    Ieri mi è mancato l’appuntamento quotidiano; oggi, non sicura di ritrovarvi, ci provo… ed eccovi qua con tutte le pregevoli modifiche che avete apportato al sito. Grazie di cuore.
    Sinceri complimenti e…avanti così!
    m.s.

    RISPONDE LA REDAZIONE: Abbiamo tenuto e lavorato molto per questo nuovo sito. Il suo è il primo commento (estremamente positivo) di una lettrice. Grazie!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.